QR code per la pagina originale

GIGABYTE lancia il concorso “Beat me if you Dare”

,

GIGABYTE annuncia un nuovo contest dedicato all’overclocking più spinto, dal nome già piuttosto esplicativo “Beat me if you Dare“.

Si tratta, questa volta, di spremere al massimo le capacità di calcolo di qualsiasi GPU in commercio, ma rispettando alcune specifiche necessarie per l’ammissione del proprio hardware.

Suddiviso in tre fasi, dal 1° ottobre al 31 dicembre, il concorso vede in palio come premio finale ben 9.000 dollari, oltre a numerosi riconoscimenti minori, come periferiche hardware.

Nel primo appuntamento, i partecipanti gareggeranno per ottenere il punteggio più alto nei benchmark 3DMark Vantage e il maggior numero di frame per secondo nell’esecuzione di Resident Evil 5. Al migliore verranno consegnati 1.500 dollari.

Per rendere ancora più interessante la competizione, un team interno a GIGABYTE provvederà a definire alcuni valori con un elaborato overclocking e, coloro in grado di superarli, vedranno raddoppiate le somme di denaro vinte.

Maggiori informazioni a proposito dovrebbero essere presto rese disponibili sul sito ufficiale del produttore.