OIN acquista 22 ex-brevetti firmati Microsoft

Secondo quanto riportato nelle pagine di The Wall Street Journal, alcune società impegnate nella produzione di hardware e software, tra cui alcune aziende produttrici di distribuzioni Linux, avrebbero in programma l’acquisto di 22 brevetti precedentemente appartenuti a Microsoft.Tale iniziativa, proveniente dall’Open Invention Network (OIN), sarebbe stata generata con l’intenzione di proteggere la “famiglia” Linux da

Secondo quanto riportato nelle pagine di The Wall Street Journal, alcune società impegnate nella produzione di hardware e software, tra cui alcune aziende produttrici di distribuzioni Linux, avrebbero in programma l’acquisto di 22 brevetti precedentemente appartenuti a Microsoft.

Tale iniziativa, proveniente dall’Open Invention Network (OIN), sarebbe stata generata con l’intenzione di proteggere la “famiglia” Linux da possibili azioni legali inerenti la violazione di brevetti software.

Questi 22 brevetti, che da Redmond sono stati ceduti alla Allied Security Trust (AST) (società che rappresenta molti colossi nel campo tecnologico come HP, Cisco, Sun, Google) che ne deteneva il possesso fino allo scorso anno, sono ora in fase d’acquisto da parte dell’OIN.

La prospettiva che questi brevetti finissero nelle mani di società sbagliate era una minaccia che è stata scongiurata con questi acquisti

Queste le dichiarazioni di Keith Bergelt, amministratore delegato dell’OIN, che sottolineano l’importanza dei brevetti acquisiti da Microsoft per tutto ciò che riguarda l’ambiente Linux.

Ti potrebbe interessare