Il WiFi Direct sostituirà il Bluetooth?

La WiFi Alliance ha annunciato di essere vicina al completamento di una nuova specifica che permetterà la connessione diretta tra dispositivi certificati, senza l’impiego di un access point.A farne le spese potrebbe essere il Bluetooth che nella versione 3.0 utilizza proprio lo standard 802.11 per il trasferimento dei dati, dopo aver effettuato il pairing tra

La WiFi Alliance ha annunciato di essere vicina al completamento di una nuova specifica che permetterà la connessione diretta tra dispositivi certificati, senza l’impiego di un access point.

A farne le spese potrebbe essere il Bluetooth che nella versione 3.0 utilizza proprio lo standard 802.11 per il trasferimento dei dati, dopo aver effettuato il pairing tra i dispositivi.

Il WiFi Direct, noto anche come “WiFi peer-to-peer”, sarà retrocompatibile con gli attuali standard 802.11a/b/g/n e supporterà i protocolli di sicurezza WPA2 e WPS.

Dunque non servirà più realizzare una rete “infrastructure” mediante un access point, ma ogni dispositivo diventerà un piccolo hotspot che sarà in grado di collegarsi in modalità “one-to-one” con tutti quelli presenti nel suo raggio di azione, oltre ad esporre i suoi servizi, così come si verifica con lo standard Bluetooth.

Rispetto a quest’ultimo però, il WiFi Direct avrà un portata superiore del segnale, una maggiore sicurezza e un transfer rate più elevato. I primi prodotti compatibili dovrebbero essere annunciati verso la metà del 2010, dopo la pubblicazione delle specifiche definite.

Ti potrebbe interessare