ZMS-08 di ZiiLabs contro Tegra e Atom

Condividere il mercato con il Tegra di nVidia e con Atom di Intel: questo presumibilmente è l’obiettivo principale dello ZMS-08, il nuovo SoC (System on Chip) messo a punto da ZiiLabs, azienda collegata a Creative, e destinato all’integrazione con dispositivi mobili. Si tratta di una soluzione da 1 GHz, basata su architettura ARM Cortex A8

Condividere il mercato con il Tegra di nVidia e con Atom di Intel: questo presumibilmente è l’obiettivo principale dello ZMS-08, il nuovo SoC (System on Chip) messo a punto da ZiiLabs, azienda collegata a Creative, e destinato all’integrazione con dispositivi mobili.

Si tratta di una soluzione da 1 GHz, basata su architettura ARM Cortex A8 in combinazione con l’array StemCell Computing di ZiiLABS, appositamente realizzata per svolgere al meglio compiti che hanno a che fare con la multimedialità.

Dispone di un controller HDMI integrato e di audio compatibile con lo standard X-Fi. Oltre a funzionalità di accelerazione delle applicazioni in formato Flash, dispone anche del supporto OpenGL ES 2.0.

Lo spiccato carattere multimediale dello ZMS-08 è messo in luce dalla possibilità di gestire flussi video con risoluzione 1080p (FullHD) e la codifica in real time ad un rate di 24 [email protected]. Sul mercato, allo stato attuale delle cose, il nuovo nato di casa ZiiLabs è il primo a vantare tali capacità, come sapientemente sottolineato dal produttore stesso durante la presentazione.

Attualmente, lo ZMS-08 di ZiiLabs è fornito per la fase di testing a vari partner in un package FBGA a 424 pin. La produzione in volumi, invece, sembrerebbe prevista per il terzo trimestre del 2010.

Ti potrebbe interessare
Evento Apple: iPhone X
iPhone 8

Evento Apple: iPhone X

Non solo iPhone 8, all’evento Apple presso Apple Park vi è spazio anche per un nuovissimo modello: iPhone X, lo smartphone targato mela del futuro.

WebM per tutti i video di YouTube
Google

WebM per tutti i video di YouTube

Google ha deciso di adottare il codec WebM per tutti i nuovi video che saranno pubblicati sul portale di streaming ed ha iniziato l’operazione di transcodifica assegnando la potenza di calcolo dei suoi server in base al carico di lavoro in un preciso momento. L’obiettivo è dunque la conversione di tutto il catalogo dal formato

Google Voice approderà ufficialmente su App Store
Apple

Google Voice approderà ufficialmente su App Store

La telenovela Google Voice sembra aver trovato finalmente il suo epilogo, dopo essere stata estromessa da App Store, per rinascere come applicazione Web, Apple ha infine deciso di approvare l’applicazione ufficiale di Big G, che consentirà di accedere al servizio VoIP su iPhone. Ricordiamo che la mancata approvazione di Google Voice, nel luglio 2009, aveva

Microsoft, due patch extra in arrivo
Software e App

Microsoft, due patch extra in arrivo

Microsoft ha annunciato due patch che saranno rilasciate nelle prossime ore, al di fuori del ciclo tradizionale di aggiornamento del gruppo. Il problema è in Visual Studio, ma una patch coinvolge anche Internet Explorer 8. Si consiglia immediato update