AMD Phenom II X6: ecco i nomi delle CPU a sei core

Se per quanto riguarda il settore grafico AMD è avanti ad nVidia, il discorso cambia se consideriamo il mercato dei processori, dove Intel ha già effettuato la transizione al processo produttivo a 32 nanometri.Il chipmaker di Sunnyvale comunque continua ad offrire CPU dall’ottimo rapporto prezzo/prestazione. Dopo i nuovi Athlon II e Phenom II a due,

Se per quanto riguarda il settore grafico AMD è avanti ad nVidia, il discorso cambia se consideriamo il mercato dei processori, dove Intel ha già effettuato la transizione al processo produttivo a 32 nanometri.

Il chipmaker di Sunnyvale comunque continua ad offrire CPU dall’ottimo rapporto prezzo/prestazione. Dopo i nuovi Athlon II e Phenom II a due, tre e quattro core, si appresta a lanciare il primo modello a sei core.

I nuovi processori Phenom II X6 (nome in codice Thuban), disponibili nel secondo trimestre dell’anno, saranno ancora realizzati con processo produttivo a 45 nanometri. Ci sarà anche un nuovo modello quad core (nome in codice Zosma).

Ecco i nomi dei processori in arrivo:

  • Phenom II X6 1075T: 6 core, 6 MB cache L3, TDP 125 W;
  • Phenom II X6 1055T: 6 core, 6 MB cache L3, TDP 125 W/95 W;
  • Phenom II X6 1035T: 6 core, 6 MB cache L3, TDP 95 W;
  • Phenom II X4 960T: 4 core, 6 MB cache L3, TDP 95 W.

Non sono ancora noti altri dettagli, come frequenze di clock e prezzi, ma è probabile una cache L2 pari a 512 KB per ogni core, la stessa integrata negli altri modelli Phenom II.

Anche Intel è vicina al lancio del suo processore a sei core Core i7 980X (Gulftown), ma il target di mercato è molto diverso da quello delle CPU AMD. Si tratta infatti del successore di Bloomfield per socket LGA 1366, con prezzi prossimi ai 1000 dollari.

Ti potrebbe interessare
Come riattivare l’account di Facebook
Web e Social

Come riattivare l’account di Facebook

Come comportarsi nel caso in cui il nostro account Facebook risulti essere disabilitato? Probabilmente l’errore da noi compiuto è stato uno di quei sette elencati in questo psot su Webnews articolo.Se rivolgiamo indietro il nostro account (con i nostri Album, la nostra bacheca ecc… ), dobbiamo inviare una mail all’indirizzo abuse@facebook.com e scrivere qualcosa, in

Universal, prezzi in discesa inseguendo iTunes
Intrattenimento Web e Social

Universal, prezzi in discesa inseguendo iTunes

Lo si potrebbe definire ‘effetto iTunes’ perchè è inevitabile tracciare un filo di logica consequenzialità tra i fatti ed il contesto: Universal ha annunciato che a partire da Settembre distribuirà i propri vecchi album al prezzo di mercato che iTunes ha imposto: 9.99 dollari per ogni unità.I motivi della decisione sono addebitabili all’aumentato interesse per