Bill Gates a Berlusconi: l’Italia fa ancora poco per i paesi poveri

Di Bill Gates si possono dire tante cose, ma attraverso la sua fondazione Bill & Melinda Gates Foundation ha sicuramente fatto tanta beneficenza nel corso degli anni. Negli ultimi tempi i problemi relativi alla condizione dei paesi più poveri ha interessato molto l’ex presidente di Microsoft Da Repubblica leggiamo che Bill Gates ha duramente criticato

Di Bill Gates si possono dire tante cose, ma attraverso la sua fondazione Bill & Melinda Gates Foundation ha sicuramente fatto tanta beneficenza nel corso degli anni. Negli ultimi tempi i problemi relativi alla condizione dei paesi più poveri ha interessato molto l’ex presidente di Microsoft

Da Repubblica leggiamo che Bill Gates ha duramente criticato l’Italia e il suo presidente, Silvio Berlusconi, attraverso una lettera pubblicata dal quotidiano Frankfurter Rundschau.

In questa lettera Gates dichiara di aver creato una lista dei paesi che hanno ridotto i loro aiuti per le zone più povere del pianeta. Attualmente l’unica nazione presente in questa particolare lista è l’Italia. Gates l’ha chiamata la “lista della vergogna” e si dichiara abbastanza felice, perché sarebbe stato molto peggio se le nazioni in lista fossero state dieci.

In una lettera destinata a Berlusconi, Bill Gates ha scritto questo:

“Caro Silvio, mi dispiace se ti rendo la vita così difficile. Ma si stanno trascurando i poveri di questo mondo, e non credo che gli elettori italiani siano soddisfatti dei vostri tagli”.

Ovviamente Gates è intervenuto rispettando il suo ruolo, ovvero quello di un ambasciatore della beneficenza, con la consapevolezza che ogni governo può disporre delle proprie ricchezze come vuole.

Ti potrebbe interessare