Open Tablet 7, con CPU Intel Moorestown

A seguito dell’evento con il quale Apple ha presentato nelle scorse settimane il suo tanto discusso iPad, non passa giorno senza l’annuncio di un nuovo tablet in arrivo sul mercato.Oggi tocca ad OpenPeak e al suo Open Tablet 7 che, come già ben comprensibile dal nome, equipaggia un display da 7 pollici, ovviamente touchscreen, di

A seguito dell’evento con il quale Apple ha presentato nelle scorse settimane il suo tanto discusso iPad, non passa giorno senza l’annuncio di un nuovo tablet in arrivo sul mercato.

Oggi tocca ad OpenPeak e al suo Open Tablet 7 che, come già ben comprensibile dal nome, equipaggia un display da 7 pollici, ovviamente touchscreen, di tipo TFT LCD con retroilluminazione LED.

Un dispositivo ideato per coniugare le funzionalità VoIP con la riproduzione di contenuti multimediali, soddisfacendo al tempo stesso le più avanzate esigenze in ambito di comunicazione. Questo è quanto promesso dal produttore californiano.

Il design, molto curato e che prevede il posizionamento del device su un apposito supporto da scrivania in caso di necessità, risulta estremamente pratico grazie allo spessore di soli 15 mm. Focalizzando l’attenzione sul software in dotazione, l’Open Tablet 7 integra applicazioni e servizi pensati per affiancare e ottimizzare l’esperienza di utilizzo dei tradizionali computer.

Il già citato comparto multimediale prevede l’integrazione del supporto agli input multitouch per la fruizione dei contenuti, oltre ad una fotocamera in grado di scattare fotografie e registrare video in alta definizione. La connettività alla Rete e agli altri dispositivi è infine garantita dalla presenza dei moduli Bluetooth e WiFi.

Al momento non si conoscono né la data di commercializzazione del tablet né il suo prezzo, ma con tutta probabilità OpenPeak rilascerà a breve queste e altre informazioni in merito al suo nuovo prodotto.

Ti potrebbe interessare
Flock abbandona Firefox e sposa Chrome
Mozilla Firefox

Flock abbandona Firefox e sposa Chrome

Flock giunge alla nuova beta del nuovo corso. Il browser abbandona definitivamente la base Firefox per appoggiarsi al codice Chrome, attorno al quale costruisce il proprio peculiare approccio social alla navigazione fatto di velocità e condivisioni

Nasce il sito dell’associazione provider IPTV italiani
Prezzi e tariffe

Nasce il sito dell’associazione provider IPTV italiani

I principali provider IPTV italiani, ovvero Telecom Italia, Fastweb e Wind, riuniti nell’Associazione Italiana Operatori IPTV, hanno lanciato, nella giornata di ieri, il proprio sito Internet.Lo spazio Web sarà dedicato a dare risalto a tutte le notizie relative alla piattaforma IPTV italiana e ai vari operatori, con un occhio attento anche al processo di digitalizzazione

L’Apple TV che verrà
Apple

L’Apple TV che verrà

AppleInsider riporta un interessante brevetto, registrato da Apple, che sembra svelarci quella che potrebbe essere la prossima evoluzione di Apple TV.La registrazione, che risale all’ottobre 2006, mostra un dettagliato studio per la realizzazione di un dispositivo che sembra collocarsi in diretta concorrenza con un prodotto molto diffuso negli USA: il TiVo, un Digital Video Recorder