Panasonic 152-inch, la TV plasma più grande al mondo

Panasonic ha recentemente presentato il televisore 152-inch Full HD 3D PDP, dotato di un’incredibile diagonale da 152 pollici, con risoluzione 4096×2160 pixel. Si tratta, senza alcun dubbio di smentita, della TV plasma in assoluto più grande al mondo.Com’è possibile vedere dall’immagine qui a fianco, le dimensioni della TV, se paragonate con l’altezza dell’uomo ritratto nella

Panasonic ha recentemente presentato il televisore 152-inch Full HD 3D PDP, dotato di un’incredibile diagonale da 152 pollici, con risoluzione 4096×2160 pixel. Si tratta, senza alcun dubbio di smentita, della TV plasma in assoluto più grande al mondo.

Com’è possibile vedere dall’immagine qui a fianco, le dimensioni della TV, se paragonate con l’altezza dell’uomo ritratto nella foto, risultano decisamente imponenti. Per questo apparecchio, è proprio il caso di dire che “porta il cinema dentro casa”.

PDP (Plasma Display Panel) è una tecnologia creata proprio dall’azienda in questione, per offrire immagini strepitose, attraverso i sistemi “self-illuminating plasma panel” e “quadruple luminous efficiency”, tecnologie nate per sfruttare al massimo le immagini 3D. Per la costruzione delle tre dimensioni, viene utilizzato lo stesso metodo impiegato per i film hollywoodiani, ovvero attraverso due differenti immagini, proiettate ognuna per i diversi occhi degli spettatori.

Ovviamente, il Panasonic 152-inch Full HD 3D PDP è decisamente poco economico: il suo prezzo è infatti di 70.000 dollari, circa 51.000 euro e per poterlo sfruttare al meglio si dovrebbe disporre di una distanza lunga almeno dieci metri.

Ti potrebbe interessare
Il touchscreen salta fuori dal display
Web e Social

Il touchscreen salta fuori dal display

Stufi di riempire di ditate lo schermo touchscreen del vostro costosissimo dispositivo portatile? In mancanza di connettività telepatica con gli smartphone, Microsoft sembra aver imboccato una nuova strada sperimentale per interagire con il proprio terminale senza nemmeno sfiorarlo.Partendo dalla considerazione “perché non rendere sensibile al tocco la superficie che circonda il dispositivo?”, gli sviluppatori di

Microsoft BOB, da dove vengono gli assistenti di Windows

Microsoft BOB, da dove vengono gli assistenti di Windows

Software rilasciato nel Marzo 1995, venne progettato come interfaccia alternativa a Microsoft Windows 3.1 (e Microsoft Windows 95), in sostituzione del Program Manager e dell’Explorer, per consentire un utilizzo più user friendly a tutti gli utenti che si avvicinavano per la prima volta a Windows.Il software, progettato da “Melinda French” (che in seguito ha sposato