Seri problemi per i driver nVidia Forceware 196.75

Nei giorni scorsi si sono moltiplicate le segnalazioni relative ai problemi riscontrati dai possessori di schede video nVidia in seguito all’installazione dei più recenti driver Forceware 196.75. In particolare, sarebbero stati alcuni tra i partecipanti alla fase di test closed beta di StarCraft II a evidenziare per primi anomalie nel funzionamento dell’hardware.Secondo quanto riportato su

Nei giorni scorsi si sono moltiplicate le segnalazioni relative ai problemi riscontrati dai possessori di schede video nVidia in seguito all’installazione dei più recenti driver Forceware 196.75. In particolare, sarebbero stati alcuni tra i partecipanti alla fase di test closed beta di StarCraft II a evidenziare per primi anomalie nel funzionamento dell’hardware.

Secondo quanto riportato su Engadget.com, la causa sarebbe da ricercarsi in una scorretta gestione della ventola per il raffreddamento, che in alcuni casi può portare il sistema a produrre un calo nel frame rate e in altri, decisamente più gravi, al danneggiamento irreversibile della GPU.

Ovviamente, il consiglio è quello di non effettuare l’upgrade nel caso in cui il pacchetto di installazione sia già stato scaricato. L’azienda, preoccupata per il la situazione, ha eliminato dal proprio sito la possibilità di effettuarne il download, anche se il fatto di non aver avvisato in modo tempestivo gli utenti sui rischi che stanno correndo sta dando vita ad un’aspra polemica.

Non resta che attendere un annuncio in merito da parte della stessa nVidia e, nell’eventualità che il fenomeno venga riconosciuto ufficialmente, sarà interessante capire se e come coloro che hanno subito un danno verranno rimborsati in qualche modo.

Ti potrebbe interessare
FreedHome cerca risposte
StartupBus

FreedHome cerca risposte

Uno dei team dello StartupBus 2015 si avvicina al bivio: prendere o lasciare? FreedHome propone un sondaggio e cerca il supporto degli utenti interessati.

Il World Economic Forum boccia l’Italia
Business

Il World Economic Forum boccia l’Italia

Per l’Italia dell’ICT giunge l’ennesima bocciatura senza appello. Nel ranking formulato dal World Economic Forum il nostro paese si classifica in 45esima posizione, molto più indietro rispetto agli altri ‘grandi’ del pianeta. Solo il mobile ci salva

Net Neutrality: negli USA si indaga su Comcast
Business

Net Neutrality: negli USA si indaga su Comcast

L’authority per le comunicazioni americana sta accertando una violazione delle regole di Net Neutrality da parte di Comcast, che avrebbe svantaggiato i servizi VOIP dei concorrenti. L’azienda era già stata sanzionata un anno fa per un reato similare.

Quali sono le intenzioni di Adobe per il mobile?
Google

Quali sono le intenzioni di Adobe per il mobile?

Tutto conosciamo il Flash Player, che secondo Adobe, ha raggiunto una penetrazione di mercato pari addirittura al 98,8% dei PC Internet-enabled. Ma questa egemonia è mantenuta anche nel parallelo mondo del Web mobile?Prendiamo per esempio Flash Lite, controparte mobile del fratello maggiore. Disponibile per Windows Mobile 5 e Symbian, è da anni ormai fermo alla

Flickr: non solo passatempo
Imaging

Flickr: non solo passatempo

Uno sguardo al futuro del più famoso sito di photo sharing. Analizzando le potenzialità di questo servizio si ipotizzano diversi sviluppi in ambito educativo; questo è sicuramente un video da mostrare a chi non crede nel web 2.0!