Unigine Heaven Benchmark 2.0: il primo benchmark DirectX 11

È stata rilasciata nelle scorse ore la versione 2.0 di Heaven Benchmark, il primo benchmark per testare le potenzialità delle più aggiornate librerie grafiche di Microsoft, ovvero DirectX 11.Sono diverse le novità che sono state introdotte da Unigine nella nuova release, con lo scopo di testare al massimo le capacità dell’hardware, per adesso solo le

È stata rilasciata nelle scorse ore la versione 2.0 di Heaven Benchmark, il primo benchmark per testare le potenzialità delle più aggiornate librerie grafiche di Microsoft, ovvero DirectX 11.

Sono diverse le novità che sono state introdotte da Unigine nella nuova release, con lo scopo di testare al massimo le capacità dell’hardware, per adesso solo le schede video ATI Radeon HD 5800 e 5900 e le nVidia GeForce GTX 480 e 470, compatibili con le DirectX 11.

Innanzitutto è stato ottimizzato lo stesso motore grafico del benchmark, è stata migliorata la capacità di caricare la tessellation, sono stati aggiunti diversi nuovi oggetti nell’ambiente riprodotto ed è stato introdotto l'”extreme tesselation mode”.

Heaven Benchmark 2.0 può essere scaricato gratuitamente sul sito ufficiale di Unigine e funziona su sistemi Windows e Linux, in più è compatibile anche con schede video DirectX 9 e 10, anche se, in questo caso, le funzionalità saranno ridotte.

Ti potrebbe interessare
Provati in anteprima i nuovi Intel Core i9
intel

Provati in anteprima i nuovi Intel Core i9

Manca ancora qualche mesetto prima del lancio ufficiale dei nuovi processori Intel Core i9, che giungeranno nei negozi all’inizio dell’anno prossimo.Tuttavia, la nuova linea di CPU di Intel è stata provata in anteprima da PC Lab, che ha rivelato se e quanto i benefici promessi dalla casa californiana sono reali nell’uso di tutti i giorni.

Janet Jackson, da cantante a keyword
Software e App

Janet Jackson, da cantante a keyword

Lo spettacolo inaspettato del Superbowl 2004 ha lanciato le parole “Janet” e “Jackson” ai vertici delle classifiche tra le keyword più ricercate su motori quali Google, Yahoo e Lycos. Un fenomeno simile è paragonabile solo agli eventi dell’11 Settembre.