Stereoscopia 3D con le GPU ATI Radeon HD 5000

Con la recente versione 10.3 dei driver Catalyst, ATI ha aggiornato il driver Direct3D per supportare gli occhiali stereoscopici 3D e consentire l’utilizzo delle GPU Radeon HD 5000 per visualizzare immagini tridimensionali su display a 120 Hz.A differenza di nVidia che fornisce il kit 3D Vision, ATI si affida totalmente a produttori esterni sia per

Con la recente versione 10.3 dei driver Catalyst, ATI ha aggiornato il driver Direct3D per supportare gli occhiali stereoscopici 3D e consentire l’utilizzo delle GPU Radeon HD 5000 per visualizzare immagini tridimensionali su display a 120 Hz.

A differenza di nVidia che fornisce il kit 3D Vision, ATI si affida totalmente a produttori esterni sia per l’hardware che per il software.

Vediamo allora quali sono i prodotti che l’utente dovrebbe acquistare per giocare in 3D o convertire in 3D i film in 2D.

La soluzione 3D dell’azienda DDD prevede un kit 3D Starter Pack (attualmente non disponibile) venduto a 199 dollari che include due coppie di occhiali active shutter wireless, un trasmettitore e un CD con il software TriDef 3D Experience per Windows Vista/7.

Inoltre, è necessario acquistare un dispositivo di output (monitor o TV) presente nella lista (limitata) indicata sul sito. Infine, anche se la conversione 2D-3D avviene in modo automatico, è consigliabile installare i profili dei giochi presenti nel forum di supporto.

iZ3D invece richiede un monitor proprietario da 22 pollici da 349 dollari, venduto insieme a due coppie di occhiali polarizzati, mentre per avere occhiali active shutter si devono spendere altri 49 dollari. Si tratta quindi di una soluzione ancora più vincolante di quella di DDD.

AMD quindi, anche se utilizza software open source, deve ancora aumentare il numero di soluzioni 3D compatibili con la sua tecnologia stereoscopica per contrastare la maggiore diffusione dei prodotti nVidia.

Ti potrebbe interessare
Microsoft Surface vs. Nexus 10
Microsoft

Microsoft Surface vs. Nexus 10

Microsoft Surface e Nexus 10 a confronto: testa a testa fra le schede tecniche dei due tablet, il primo con piattaforma Windows RT (o Windows 8 Pro), il secondo con Android 4.2 Jelly Bean.

Motorola ci riprova con il touchscreen
Gadget e Device

Motorola ci riprova con il touchscreen

Il bello è che la Motorola un telefono touchscreen già ce l’aveva nel listino: il Ming, che è stato anche un discreto successo nel mercato asiatico. Tuttavia l’arrivo dell’iPhone e poi l’adeguamento degli altri Big ha reso indispensabile non solo un modello che si comanda con il tocco ma anche che consenta di fare tali

Altoparlanti JVC “fai da te”
Gadget e Device

Altoparlanti JVC “fai da te”

In pieno stile IKEA, JVC a prodotto degli altoparlanti SX-WD1KT da assemblare in casa. La differenza con l’azienda svedese, però, sta nel fatto che il prezzo non scenderà di molto: infatti bisognerà sborsare circa 250€, ma viene promessa un’ottima resa sonora grazie ai materiali pregiati utilizzati.Vantaggi? Per il consumatore pochi, ma l’azienda a quanto pare

Gates smentisce Ballmer ed esulta per Vista
Software e App

Gates smentisce Ballmer ed esulta per Vista

Bill Gates torna a gettare benzina sullo stesso fuoco che Steve Ballmer ha tentato di spegnere pochi giorni prima. Se per Ballmer Vista va bene ma senza esagerazioni, per Gates tutto va per il meglio. Una ricerca, invece, vede risultati oltre le attese