iOS 4.2.1, in arrivo il jailbreak untethered

Procede a gonfie vele lo sviluppo di soluzioni per il jailbreak di iOS 4.2.1, l’ultimo firmware reso disponibile da Apple per i suoi iPhone, iPad e iPod touch. Lo sblocco sarà di tipo untethered e non avrà più bisogno dei blob di iOS 4.2 beta 3.A differenza della tecnica ufficialmente disponibile per il momento, che

Procede a gonfie vele lo sviluppo di soluzioni per il jailbreak di iOS 4.2.1, l’ultimo firmware reso disponibile da Apple per i suoi iPhone, iPad e iPod touch. Lo sblocco sarà di tipo untethered e non avrà più bisogno dei blob di iOS 4.2 beta 3.

A differenza della tecnica ufficialmente disponibile per il momento, che richiede il collegamento al computer ad ogni riavvio dei dispositivi più recenti, la nuova versione in arrivo di GreenPois0n sarà di tipo permanente. A confermalo ci sono i cinguettii di Joshua Hill, uno dei membri del Chronic Dev Team. La falla su cui si reggerà il tutto resta la stessa su cui lavora da tempo anche Comex, con l’unica differenza che non avrà più bisogno dei blob SHSH ricavati da iOS 4.2 beta 3, ma del comune certificato attualmente scaricabile dai server Apple.

Senza entrare troppo nel tecnico, ciò significa semplicemente che il jailbreak sarà facile e alla portata di tutti, senza complicazioni che esulino dal collegamento di un cavo e dalla pressione di pochi pulsanti. E analoghi passi avanti li registrano anche gli sviluppatori che seguono Redsn0w 0.9.7. La nuova beta 6, infatti, corregge i problemi della precedente che impedivano l’uso corretto del Bluetooth e di software come Skype. Insomma, anche se date di rilascio ufficiali come al solito non ne vengono date, siamo decisamente a buon punto, e una versione definitiva dei tool di jailbreak potrebbe arrivare a giorni, che sia GreenPois0n o Redsn0w.

Ti potrebbe interessare
Nokia lancia Ovi App Wizard per creare applicazioni facilmente
Google

Nokia lancia Ovi App Wizard per creare applicazioni facilmente

Non è un segreto che l’Ovi Store di Nokia non stia vivendo i suoi giorni migliori, almeno per quanto riguarda la quantità dell’offerta. I paragoni con Android Market e App Store in questo senso si sono fatti veramente duri, ed è per questo che Nokia ha appena lanciato la sua contromossa.Si tratta di Ovi App

48 ore per un “ad” virale
Web e Social

48 ore per un “ad” virale

Parte una nuova iniziativa di YouTube nel campo della pubblicità virale, un’occasione che promette di essere molto interessante per chiunque si occupi di video-ad e di viral marketing, come creativo, come studioso o come semplice curioso.L’iniziativa è denominata “The YouTube Cannes Young Lions 48Hour AdContest” e, scontato dirlo, ha un suo canale su YouTube.

Il completo supporto a ZFS arriverà con Snow Leopard Server
Apple

Il completo supporto a ZFS arriverà con Snow Leopard Server

Il pieno supporto di ZFS è stata proprio una di quelle caratteristiche che Leopard avrebbe dovuto avere e che sono poi state smentite e poi rinviate per dare precedenza al lavoro fatto per iPhone.Quando Leopard fu distribuito, infatti, si scoprì che era supportata solo la lettura e che il supporto alla scrittura sarebbe arrivato in