JVC GC-PX1, video e fotocamera insieme

Approcciando l’acquisto di una fotocamera digitale, spesso, si tengono in considerazione anche le sue prestazioni nell’ambito della registrazione video, mentre chi è in procinto di comprare una videocamera troverà poi il dispositivo capace di scattare immagini statiche, il più delle volte con qualità però tutt’altro che eccellente. JVC ha pensato di unire i due ambiti

Approcciando l’acquisto di una fotocamera digitale, spesso, si tengono in considerazione anche le sue prestazioni nell’ambito della registrazione video, mentre chi è in procinto di comprare una videocamera troverà poi il dispositivo capace di scattare immagini statiche, il più delle volte con qualità però tutt’altro che eccellente. JVC ha pensato di unire i due ambiti di applicazione in un solo prodotto, dando vita alla nuova video-fotocamera ibrida GC-PX1.

Lo staff di Akihabara News ha avuto modo di analizzare a fondo il dispositivo, sfornando una recensione approfondita e diverse clip che testimoniano i risultati in termini di registrazione. La conclusione vede la nuova JVC GC-PX1 centrare il proprio obiettivo, quello cioè di fondere componenti capaci di soddisfare le esigenze di entrambi i mondi, anche senza eccellere particolarmente in uno o nell’altro aspetto.

Qualche nota negativa riguarda il materiale scelto per la scocca, e la fedeltà delle immagini catturate, di gran lunga inferiore rispetto alle digitali di fascia alta. Bene invece nel salvataggio dei filmati, che possono arrivare a una risoluzione massima di 1080p (Full HD) pur mantenendo un framerate elevato, pari a 60 fps.

Di seguito, la presentazione ufficiale della JVC GC-PX1 e una galleria di immagini diffuse in Rete dalla redazione di Akihabara News.

Ti potrebbe interessare
Windows 8 solo per l’utenza business?
Microsoft

Windows 8 solo per l’utenza business?

Grazie al successo di Windows 7, Microsoft spera di continuare il trend positivo e guarda già al prossimo passo, che si chiama, provvisoriamente, Windows 8. Secondo alcune indiscrezioni, il successore di Windows 7 dovrebbe avere un’impronta business, molto simile a quella di Windows 2000.Quando Windows 2000 vide la luce, molte aziende lo adottarono, mentre gli

Microsoft e Novell, il patto riparte da Beijing
Software e App

Microsoft e Novell, il patto riparte da Beijing

Microsoft e Novell hanno annunciato un incremento degli investimenti nella colaborazione tra le parti per porre maggiorata attenzione al mercato cinese. Tutto gira attorno a Suse Linux Enterprise, ma c’è chi ritiene errata la strategia scelta da Novell