Fujitsu Flexbook: laptop con display pieghevole

Gli enormi investimenti nel settore dei pannelli LCD consentirà in pochi anni di realizzare non solo display più grandi o con una maggiore risoluzione, ma anche dispositivi più comodi da utilizzare e trasportare. Il designer taiwanese Hao-Chun Huang ha progettato per conto di Fujitsu un notebook pieghevole che può svolgere la funzione di netbook, tablet,

Gli enormi investimenti nel settore dei pannelli LCD consentirà in pochi anni di realizzare non solo display più grandi o con una maggiore risoluzione, ma anche dispositivi più comodi da utilizzare e trasportare.

Il designer taiwanese Hao-Chun Huang ha progettato per conto di Fujitsu un notebook pieghevole che può svolgere la funzione di netbook, tablet, lettore di eBook e console da gioco portatile.

Le dimensioni del Flexbook sono 303x141x11 mm, ma quando viene ripiegato diventano 153x146x20 mm. Il concept è formato da due parti principali separabili, una tastiera e un display, che possono essere collegati tra loro mediante un giunto centrale.

Per facilitare il trasporto, la tastiera viene chiusa unendo le due parti e inserita all’interno dello schermo, a sua volta pieghevole, fino a formare un quadrato simile ad un astuccio portaoggetti.

Il Flexbook, disponibile in diversi colori con cover intercambiabili, potrebbe anche non diventare una prodotto commerciale. Nonostante ciò, il concept dimostra chiaramente cosa è possibile fare grazie alle moderne tecnologie.

Ti potrebbe interessare
MySpace punta dritto a Craiglist
Software e App

MySpace punta dritto a Craiglist

Il social network in virtù della collaborazione con Oodle vuole rilanciare la parte relativa agli annunci con una tecnologia migliore, più stabile e che offra più possibilità. In più Oodle porterà una sua dote di annunci che gestisce per altri partner

Zune, chi condivide guadagna
Software e App

Zune, chi condivide guadagna

Chi condivide guadagna: il movimento Fon ha adottato un’etica di lavoro simile per il profilo ‘Bill’ e probabilmente c’è stato qualcosa di profetico in ciò. Alcuni rumor sempre più ridondanti sembrano infatti accreditare a Microsoft l’idea per cui la condivisione dei brani detenuti sul proprio Zune possa essere una attività addirittura redditizia. Nessuna conferma ufficiale,

Il click fraud coinvolge anche Yahoo
Software e App

Il click fraud coinvolge anche Yahoo

Dopo il noto caso da 90 milioni di dollari di Google, anche Yahoo rimane coinvolta nel click fraud: Ben Edelman ha scoperto un sistema che tramite spyware crea link inesistenti su spazi promozionali Yahoo a danno di utente ed inserzionista