Nuovi notebook HP: Mini 210, ENVY 17, Pavilion dv6 e dv7

HP ha annunciato il lancio sul mercato di quattro nuovi prodotti per il settore consumer: il netbook Mini 210 e i tre notebook Pavilion dv6, Pavilion dv7 e ENVY 17. I nuovi portatili, disponibili in Italia a partire da giugno, riflettono tutti la filosofia di progettazione “MUSE” (Materials, Usability, Sensory appeal and Experiences) e combinano

HP ha annunciato il lancio sul mercato di quattro nuovi prodotti per il settore consumer: il netbook Mini 210 e i tre notebook Pavilion dv6, Pavilion dv7 e ENVY 17. I nuovi portatili, disponibili in Italia a partire da giugno, riflettono tutti la filosofia di progettazione “MUSE” (Materials, Usability, Sensory appeal and Experiences) e combinano un’ampia varietà di materiali per creare finiture sofisticate e funzionalità semplici da utilizzare.

Il Mini 210 è un netbook disponibile in sei colorazioni e dalle avanzate qualità multimediali grazie alla presenza del sistema Beats Audio di HP che permette di riprodurre la musica proprio come è stata pensata dall’autore in studio di registrazione.

Integra un processore Intel Atom N455 single core da 1,66 GHz, 1 GB di memoria DDR3, un hard disk da 250 GB e grafica Intel Graphics Media Accelerator 3150. È dotato di un display LED da 10,1 pollici con risoluzione 1.024×600 pixel, una porta Ethernet, WiFi 802.11b/g/n, card reader, tre porte USB 2.0 e uscita VGA. Sarà inoltre presente la funzionalità QuickWeb 3.0 che consente agli utenti di navigare in Internet e chattare con Skype dopo pochi secondi dall’avvio del PC. Il prezzo di vendita per la configurazione base sarà di 299 euro.

Il Pavilion dv6 invece può ospitare processori Intel Core i3, i5 e i7, fino a 6 GB di memoria DDR3 e hard disk con capienza massima di 1 TB. Sarà dotato di grafica integrata AMD, display da 15,6 pollici, webcam HD, connessione USB 3.0 e, su richiesta, anche di lettore Blu-ray. Presenti inoltre il sistema Beats Audio e la tecnologia HP CoolSense caratterizzata da una interfaccia utente completamente rinnovata. Il portatile verrà venduto a partire da 599 euro.

Le specifiche del Pavilion dv7 rispecchiamo quasi completamente quelle del dv6, ad eccezione del display che presenta una diagonale di 17,3 pollici. Questo notebook sarà disponibile a partire da 799 euro.

Infine, l’ENVY 17 si baserà su processori Intel Core i5 o i7, sarà in grado di ospitare fino ad 8 GB di memoria DDR3 e un hard disk da 1 TB. La scheda video è una ATI Mobility Radeon 5850 con 1 GB di memoria GDDR5 dedicata e, oltre alla connettività presente sulla maggior parte dei notebook (WiFi, HDMI, USB 2.0 e Ethernet), metterà a disposizione dell’utente una porta USB 3.0 e una porta eSATA. Il prezzo previsto da HP per questo notebook partirà da 1.299 euro.

Ti potrebbe interessare
Microsoft sostituisce le vecchie Xbox 360 con nuove Slim
Microsoft

Microsoft sostituisce le vecchie Xbox 360 con nuove Slim

È in arrivo un nuovo aggiornamento della dashboard dell’Xbox 360 che introdurrà, oltre a varie feature, un nuovo formato di gioco denominato XGD3, che permetterà agli sviluppatori di avere un maggior spazio a disposizione nei DVD per creare i nuovi titoli. Alcuni modelli di Xbox 360 non saranno però compatibili col nuovo formato, per cui

Getakeeper Pico: un mini PC difende il vostro computer
Web e Social

Getakeeper Pico: un mini PC difende il vostro computer

L’israeliana Yoggie ha presentato Getakeeper Pico, un mini-pc dalle dimensioni di una chiavetta USB che si pone l’obiettivo di frapporsi tra la rete e il computer per aumentare il grado di sicurezza.Incredibile vero? Ma analizziamone le caratteristiche. Il cuore di questo dispositivo è un processore da 520 MHz, mentre la dotazione di memoria prevede 128

Google nell’editoria cartacea con il New York Times

Google nell’editoria cartacea con il New York Times

Solo rumor o realtà? La notizia che correva in rete e sui giornali qualche giorno fa è il probabile acquisto da parte di Google dell’autorevole quotidiano americano New York Times.Google, quindi, starebbe valutando la possibilità di entrare nel mondo dell’editoria cartacea considerando appunto una delle testate più prestigiose della stampa statunitense.