Tre nuovi desktop dal design raffinato per HP

Con il mercato dei notebook e dei tablet in costante crescita, quello dei PC desktop non sembra in pericolo di estinzione. HP ha infatti annunciato tre nuovi modelli: il Pavilion p7, lo Slimline s5 ed il Pavilion HPE h8, tutti caratterizzati da una finitura nera lucida e da angoli smussati, con un design accattivante, studiato

Con il mercato dei notebook e dei tablet in costante crescita, quello dei PC desktop non sembra in pericolo di estinzione. HP ha infatti annunciato tre nuovi modelli: il Pavilion p7, lo Slimline s5 ed il Pavilion HPE h8, tutti caratterizzati da una finitura nera lucida e da angoli smussati, con un design accattivante, studiato per mimetizzarsi elegantemente nel salone di casa.

Dei tre modelli, il Pavilion p7 è quello dall’aspetto più tradizionale, con un cabinet delle dimensioni a cui generalmente siamo abituati per un PC desktop. Lo Slimline s5 è grande invece circa la metà ed ha un aspetto simile ad un media hub.

Infine, per quanto riguarda il Pavilion HPE h8, il modello top di gamma, gli inserti in colore rosso e le dimensioni generose lasciano intuire si tratti di un dispositivo destinato agli utenti più esigenti. Le specifiche tecniche illustrano infatti un PC dotato di processore AMD Phenom o Intel Core i7, con scheda video discreta di fascia alta NVIDIA o AMD. Caratteristiche di rilievo sono la tecnologia Beats Audio e la presenza di porte USB 3.0 e FireWire.

Il Pavilion p7 e il Pavilion HPE h8 arriveranno sul mercato a partire dalla giornata di domani, ad un prezzo di partenza rispettivamente di 299 e 599 dollari, circa 220 e 450 euro al cambio attuale. Per il piccolo Slimline s5 sarà invece necessario attendere fino al 15 giugno, quando potrà essere acquistato con 329 dollari, poco meno di 250 euro.

Ti potrebbe interessare
Sakhr presenta il traduttore simultaneo arabo-inglese
Google

Sakhr presenta il traduttore simultaneo arabo-inglese

Chi si ricorda dei tempi in cui, grazie al traduttore simultaneo in dotazione ai membri dell’Enterprise, questi erano in grado di capire e parlare qualunque lingua? All’epoca sembrava fantascienza, ma oggi la tecnologia ci mette in condizioni di realizzare uno strumento del genere.

Amazon rivede al ribasso il proprio futuro
amazon trimestrali

Amazon rivede al ribasso il proprio futuro

La crisi finanziaria che ha colpito con i suoi influssi negativi gran parte delle aziende high-tech ha avuto i suoi riflessi anche sui bilanci di Amazon.com.La compagnia ha infatti dichiarato che le vendite che conseguirà alla fine del 2008 non rispetteranno le previsioni degli analisti, e che i ricavi complessivi dell’anno in corso verranno minati

I57, l’All in one secondo Carat Audio

I57, l’All in one secondo Carat Audio

Nel mercato degli “All in one” risuona la voce francese di Carat Audio, che presenta un nuovo modello di lettore CD, l’I57, particolarmente studiato nel design e nella linea, per dare una forma il più possibile elegante ad uno dei nuovi compromessi richiesti dalle utenze.Lettore CD, sintonizzatore radio RDS con stazioni memorizzabili, convertitore di gamma

Nuove funzionalità di iGO 8
Google

Nuove funzionalità di iGO 8

La versione 8 di iGO per Windows Mobile, software per la navigazione satellitare di cui ci siamo già occupati, si conferma davvero interessante, a giudicare anche dai riscontri positivi di coloro che lo utilizzano sin dalle prime versioni.Ragionando esclusivamente sul piano software, il programma può essere aiutato nel tentativo di permeare il mercato dall’immobilismo di

VoIP nella Pubblica Amministrazione: Siamo sicuri?
Prezzi e tariffe

VoIP nella Pubblica Amministrazione: Siamo sicuri?

Mi sento di spendere due righe sulla recente pubblicazione della Legge Finanziaria 2008, in particolare sul capitolo riguardante la telefonia nelle pubbliche amministrazioni. Secondo il testo, tutte le pubbliche amministrazioni dovranno utilizzare la tecnologia VoIP per le proprie comunicazioni telefoniche, abbandonando il “vecchio” ex-Monopolista Telecom. A mio parere è palese che chi ha redatto tale