ASUS F1A75: schede madri socket FM1 per AMD Llano

ASUS ha presentato la nuova famiglia di schede madri F1A75 basate sul nuovissimo chipset AMD A75 che permettono di sfruttare tutta la potenza e la versatilità dei nuovi chip Llano, in particolare delle soluzioni a quattro core A6 e A8 con socket FM1. La scheda madre F1A75-V EVO è la prima motherboard con socket FM1

ASUS ha presentato la nuova famiglia di schede madri F1A75 basate sul nuovissimo chipset AMD A75 che permettono di sfruttare tutta la potenza e la versatilità dei nuovi chip Llano, in particolare delle soluzioni a quattro core A6 e A8 con socket FM1.

La scheda madre F1A75-V EVO è la prima motherboard con socket FM1 ad offrire due slot PCI Express x8 per supportare la tecnologia AMD CrossFireX, mentre l’intera gamma è stata creata per supportare nativamente gli standard USB 3.0 e SATA 6 Gbps.

Il sottosistema grafico integrato AMD Radeon HD 6000, compatibile con le tecnologie AMD Dual Graphics e DirectX 11, è in grado di garantire prestazioni elevate con un basso consumo energetico, rendendo questa soluzione ideale per l’home media entertainment e per il gaming.

La nuova serie include inoltre l’esclusivo BIOS UEFI, estremamente intuitivo e controllabile direttamente con il mouse, la seconda generazione della tecnologia DIP e una semplice funzione di auto-tuning per ottenere le migliori performance. Il DIP (Dual Intelligent Processor), lavorando in sinergia con le TurboV Processing Unit (TPU) e l’Energy Processing Unit (EPU) consente di ottimizzare le prestazioni del sistema, di migliorare ulteriormente l’efficienza e la durata nel tempo dell’hardware, e di ridurre l’impatto ambientale.

Le specifiche tecniche dettagliate delle sei schede madri (F1A75-V EVO, F1A75-V PRO, F1A75-M PRO, F1A75, F1A75-M e F1A75-M LE), sono disponibili sul sito ASUS. Al momento, non si hanno ulteriori informazioni sulla data ufficiale di lancio sul mercato e sul prezzo di vendita al pubblico.

Ti potrebbe interessare
Intel Westmere-EP: processore server a 32 nanometri
cpu intel

Intel Westmere-EP: processore server a 32 nanometri

Durante l’Intel Developer Forum di San Francisco, il maggiore produttore mondiale di processori, oltre a presentare i suoi piani futuri per il mercato desktop, ha parlato anche delle novità nel settore server. La CPU a otto core Xeon Nehalem-EX (nota anche come Beckton), a 45 nanometri per sistemi multiprocessore, sarà disponibile all’inizio del 2010, mentre

OOXML bocciato: l’opinione del PLIO
Web e Social

OOXML bocciato: l’opinione del PLIO

Una opinione autorevole relativa alla bocciatura del formato OOXML giunge dall’associazione PLIO (Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org). Il comunicato sottolinea la sonora bocciatura della proposta Microsoft ed ammonisce l’ISO per il futuro