LG DX2000: monitor 3D glasses free con eye-tracking

LG Electronics ha annunciato oggi il primo monitor 3D al mondo con tecnologia eye-tracking che consente la visione senza l’utilizzo dei tradizionali occhialini. LG DX2000 ha una diagonale da 20 pollici e sfrutta la barriera di parallasse per garantire immagini tridimensionale visibili da qualunque posizione.L’azienda coreana quindi è riuscita a progettare un monitor 3D dalle

LG Electronics ha annunciato oggi il primo monitor 3D al mondo con tecnologia eye-tracking che consente la visione senza l’utilizzo dei tradizionali occhialini. LG DX2000 ha una diagonale da 20 pollici e sfrutta la barriera di parallasse per garantire immagini tridimensionale visibili da qualunque posizione.

L’azienda coreana quindi è riuscita a progettare un monitor 3D dalle dimensioni ridotte che può essere posizionato sulla scrivania ad una distanza normale dall’utente. La maggior parte dei prodotti attualmente in commercio, in particolare le TV, hanno una diagonale anche superiore ai 40 pollici che necessitano di maggiore spazio per garantire la visione 3D in modo ottimale.

Gli attuali prodotti “glasses free” richiedono infatti all’utente di rimanere ad una certa distanza e all’interno di un determinato angolo di visione per percepire correttamente l’effetto tridimensionale delle immagini. LG invece ha eliminato questo limite, inserendo nella cornice del monitor una speciale webcam che, oltre a consentire le classiche videochiamate, rileva in tempo reale la posizione degli occhi dello spettatore. Il monitor quindi calcola l’angolo e la posizione dell’utente, e modifica l’immagine visualizzata per ottenere un effetto 3D ottimale.

Il DX2000 ovviamente può anche visualizzare giochi e video in due dimensioni oppure effettuare la conversione da 2D a 3D. Il prezzo di vendita in Corea del Sud è di 1,29 milioni di Won, pari a circa 860 euro.

Ti potrebbe interessare
Apple iPad: bello, costoso e inutile?
ipad

Apple iPad: bello, costoso e inutile?

Sono trascorse poche ore dalla presentazione dell’ultimo gioiello tecnologico di Apple, ma sono già centinaia le discussioni pro e contro che è possibile leggere in Rete.Su una cosa sono tutti d’accordo: è un dispositivo molto gradevole esteticamente. Ma sono in molti a chiedersi: “A cosa serve?”. Vediamo dunque di esaminare in dettaglio i pregi e

L’iPhone non incide sul business Telecom
Web e Social

L’iPhone non incide sul business Telecom

Interessanti le reazioni dei giornali all’iPhone. A parte il fatto che ognuno scrive un po’ a sua maniera il nome (“I-phone” il più gettonato), gli articoli sembrano molte copie di uno stesso canovaccio. Deboli i commenti veri e propri, varie le imprecisioni (SkyTg24, normalmente attento alla tecnologia, ha ad esempio spiegato che la navigazione satellitare

Google pronta a cambiare GMail
Software e App

Google pronta a cambiare GMail

Dopo le critiche, le lettere e le minaccie legislative, Google decide di aprirsi al dialogo per meglio gestire la scottante situazione creatasi attorno a GMail. Nulla è cambiato, ma qualcosa potrebbe variare. Si apre il tavolo delle trattative.