Ultrabook ASUS, prezzi da 799 dollari

Tra pochi giorni dovrebbero iniziare le presentazioni dei primi ultrabook, la nuova categoria di notebook ultrasottili voluta da Intel per contrastare il dominio dei tablet. Molti sono scettici sulla possibilità di rispettare il noto vincolo dei 1.000 dollari, ma sembra che i produttori taiwanesi siano riusciti a raggiungere questo obiettivo.Acer dovrebbe offrire l’Aspire 3951 (13,3

Tra pochi giorni dovrebbero iniziare le presentazioni dei primi ultrabook, la nuova categoria di notebook ultrasottili voluta da Intel per contrastare il dominio dei tablet. Molti sono scettici sulla possibilità di rispettare il noto vincolo dei 1.000 dollari, ma sembra che i produttori taiwanesi siano riusciti a raggiungere questo obiettivo.

Acer dovrebbe offrire l’Aspire 3951 (13,3 pollici, SSD, USB 3.0 e HDMI) a 799 dollari. Stesso identico prezzo per il modello base di ASUS che lancerà sul mercato almeno cinque modelli con prezzi compresi tra 799 e 1.999 dollari. Il prezzo dell’ASUS UX21 ovviamente si avvicinerà maggiormente alla soglia superiore.

Intel ha recentemente istituito un fondo di 300 milioni di dollari per aiutare lo sviluppo di tecnologie da adottare negli ultrabook e, circa due settimane fa, ha risposto negativamente alla richiesta di ridurre maggiormente il costo dei processori. I produttori hanno chiesto uno sconto del 50%, mentre il chipmaker di Santa Clara offrirà un taglio dei prezzi pari al 20%.

Jerry Shen, CEO di ASUS ha recentemente dichiarato che la quota di mercato non potrà raggiungere il 40% entro la fine del 2012, come auspicato da Intel, per due ragioni principali. La prima è dovuta alla complessità del sistema di raffreddamento. È molto complicato smaltire il calore generato dalla CPU in un telaio molto sottile come quello degli ultrabook. In secondo luogo, la capacità della linea produttiva è inferiore rispetto ai tradizionali notebook. ASUS, ad esempio, è in grado di produrre solo 200.000 unità al mese, un numero circa cinque volte inferiore ai volumi produttivi dei notebook. Il 40% di market share potrà essere raggiunto solo nel 2013, mentre per il prossimo anno Intel dovrà accontentarsi del 20%.

Ti potrebbe interessare
Hollywood contro RealNetworks per il diritto al backup dei DVD
Prezzi e tariffe

Hollywood contro RealNetworks per il diritto al backup dei DVD

Prende il via oggi in quel di San Francisco la disputa legale che vede le principali case cinematografiche schierate contro RealNetworks, software house autrice di RealDVD, un’applicazione commercializzata solamente negli Stati Uniti che consente di realizzare copie di backup dei propri film in formato DVD.L’esito del dibattimento sarà interessante non tanto per il via libera

Microsoft ed HP presentano Windows Home Server
Microsoft

Microsoft ed HP presentano Windows Home Server

Windows Home Server è sempre più vicino. I più informati sanno che si tratta di un inedito sistema operativo Microsoft rivolto ad una fascia di hardware che ancora non esiste: gli Home Server.L’idea è quella di portare in casa alcune delle tecnologie Server utilizzate in ambito business, ovviamente adattandole e semplificandole in modo da renderle

Windows Live Search a quota 2
Google

Windows Live Search a quota 2

Antagonista di Google Maps for Mobile, da qualche giorno Windows Live Search è arrivato alla sua seconda release.Oltre a tutte le cose fatte dal suo rivale, questa nuova versione introduce alcune interessanti novità. Ad esempio la possibilità di ottenere spettacoli e orari dei cinema in una certa zona. Servizio che dalle prove che ho fatto