NVIDIA completa il tape out di due GPU Kepler

Le prime GPU Kepler di fascia medio-bassa arriveranno sul mercato solo ad aprile 2012.

La prossima architettura a 28 nanometri per le GPU di NVIDIA sarà annunciata non prima di aprile 2012. È questa la conclusione a cui è giunto il sito SemiAccurate sulla base alle informazioni in suo possesso. Ma non si tratterà del chip di fascia alta: l’azienda presenterà prima due soluzioni di fascia medio-bassa.

Kepler è il nome in codice del chip che indica le GPU GeForce 600, per il quale NVIDIA sembra aver incontrato gli stessi problemi produttivi avuti con Fermi, Proprio per tale motivo, l’azienda avrebbe deciso di produrre due chip di “piccola taglia” invece del chip di fascia alta GK100. Il chip GK117 sarebbe in realtà un ibrido Fermi/Kepler, senza controller per lo schermo, utilizzato solo a scopo di test.

Il chip GK107 invece dovrebbe essere il primo ad arrivare sul mercato ed è indirizzato ai notebook di fascia medio-bassa. Le prestazioni ovviamente non saranno di alto livello, ma comunque sufficienti per contrastare la GPU integrata nei processori Sandy Bridge di Intel e nelle APU Llano di AMD.

NVIDIA avrebbe scelto questa strada per due motivi. Un chip più piccolo è più facile da progettare e permette un debugging più semplice. Inoltre, i volumi produttivi sono maggiori rispetto a quelli di un chip di grandi dimensioni e ciò consente di ottenere subito profitti dalle vendite. L’inizio della produzione in volumi dovrebbe iniziare a gennaio, mentre l’arrivo sul mercato è previsto per il mese di aprile. Se NVIDIA annuncerà Kepler nel primo trimestre, si tratterà solo di un “paper launch”.

Ti potrebbe interessare
Da Sony CMT-DH5BT, Home Theatre con Bluetooth
Web e Social

Da Sony CMT-DH5BT, Home Theatre con Bluetooth

Anche Sony partecipa alla fetta di mercato rappresentata dagli Home Theatre in a box, gli all in one, che stanno riscuotendo un discreto successo grazie alle dimensioni ridotte e alla semplicità di installazione. Chi non può permettersi un vero sistema Home Theatre a 5.1 canali, potrebbe ripiegare su tali dispositivi, che molto spesso offrono soluzioni

L’elettricità, corre…. via wireless!
Prezzi e tariffe

L’elettricità, corre…. via wireless!

Noi sappiamo o meglio sapevamo che con il wireless è possibile collegare due apparecchi che scambiano dati reciprocamente. E’ così per il wi-fi, per il bluetooh e per molte tecnologie similari. Mai e poi mai però ci si sarebbe potuto aspettare che con il wireless avremmo potuto anche ricaricare le batterie del nostro cellulare! C’è