NVIDIA completa il tape out di due GPU Kepler

Le prime GPU Kepler di fascia medio-bassa arriveranno sul mercato solo ad aprile 2012.

La prossima architettura a 28 nanometri per le GPU di NVIDIA sarà annunciata non prima di aprile 2012. È questa la conclusione a cui è giunto il sito SemiAccurate sulla base alle informazioni in suo possesso. Ma non si tratterà del chip di fascia alta: l’azienda presenterà prima due soluzioni di fascia medio-bassa.

Kepler è il nome in codice del chip che indica le GPU GeForce 600, per il quale NVIDIA sembra aver incontrato gli stessi problemi produttivi avuti con Fermi, Proprio per tale motivo, l’azienda avrebbe deciso di produrre due chip di “piccola taglia” invece del chip di fascia alta GK100. Il chip GK117 sarebbe in realtà un ibrido Fermi/Kepler, senza controller per lo schermo, utilizzato solo a scopo di test.

Il chip GK107 invece dovrebbe essere il primo ad arrivare sul mercato ed è indirizzato ai notebook di fascia medio-bassa. Le prestazioni ovviamente non saranno di alto livello, ma comunque sufficienti per contrastare la GPU integrata nei processori Sandy Bridge di Intel e nelle APU Llano di AMD.

NVIDIA avrebbe scelto questa strada per due motivi. Un chip più piccolo è più facile da progettare e permette un debugging più semplice. Inoltre, i volumi produttivi sono maggiori rispetto a quelli di un chip di grandi dimensioni e ciò consente di ottenere subito profitti dalle vendite. L’inizio della produzione in volumi dovrebbe iniziare a gennaio, mentre l’arrivo sul mercato è previsto per il mese di aprile. Se NVIDIA annuncerà Kepler nel primo trimestre, si tratterà solo di un “paper launch”.

Ti potrebbe interessare
Smartphone dual SIM e tablet dual boot per ViewSonic
Google

Smartphone dual SIM e tablet dual boot per ViewSonic

ViewSonic non vuole aspettare il Mobile World Congress della prossima settimana per presentare i suoi nuovi prodotti. Quindi oggi ha annunciato uno smartphone Android 2.2 da 3,5 pollici e un tablet professionale da 10 pollici con doppio sistema operativo.

YouTube vince la causa contro Telecinco
Prezzi e tariffe

YouTube vince la causa contro Telecinco

Vi ricordate delle polemiche sull’utilizzo di YouTube e della possibile violazione di copyright dei video caricati dagli utenti? Il caso scosse il mondo e si parlò di attentato alla Net Neutrality da parte dell’Italia e della ventilata possibilità di voler controllare l’informazione “libera” di Internet.In Italia il caso generato da una denuncia di Mediaset che

zzZ, per trovare facilmente gli alberghi con l’iPhone
Imaging

zzZ, per trovare facilmente gli alberghi con l’iPhone

zzZ è un originale software per iPhone, che presto verrà reso disponibile per il download, in grado di ricercare gli alberghi da prenotare in vista di soggiorni e vacanze. La sua particolarità risiede nel fatto di poter mostrare i risultati delle ricerche in modo davvero completo, forse più di quanto succeda sul Web, con schede

Adobe, un successo che dura 25 anni
adobe flash

Adobe, un successo che dura 25 anni

Adobe compie 25 anni e, in occasione del suo compleanno, Giuseppe Verrini, responsabile della regione EMEA, pone in risalto alcuni importanti aspetti. Verrini mette in evidenza che il 75% dei documenti scambiati in rete è in formato PDF e che Flash è utilizzato da circa 800 milioni di PC in tutto il mondo. Insomma, secondo