Moncler: i provider vincono il ricorso, 500 siti dissequestrati

Per chi non conosce la storia è meglio fare un breve sunto. Alcuni mesi fa, il GIP di Padova Lara Fortuna aveva ordinato la chiusura di quasi 500 siti di e-Commerce sospettati di vendere materiale contraffatto. Sino a qui sembrerebbe una misura giusta e scontata ma invece la vicenda è ben più complessa. La motivazione

Per chi non conosce la storia è meglio fare un breve sunto. Alcuni mesi fa, il GIP di Padova Lara Fortuna aveva ordinato la chiusura di quasi 500 siti di e-Commerce sospettati di vendere materiale contraffatto. Sino a qui sembrerebbe una misura giusta e scontata ma invece la vicenda è ben più complessa. La motivazione di questa sentenza era da ricercarsi nella denuncia da parte di Moncler, notissimo marchio d’abbigliamento, che aveva chiesto la chiusura di alcuni siti di e-Commerce che presentavano nel loro URL la parola “moncler”.

Non dunque evidenti prove di contraffazione o di reato, ma la semplice presenza del termine moncler e quindi solo il sospetto che quei siti di commercio elettronico fossero fuorilegge. L’azione giudiziaria ovviamente non è affatto piaciuta a Assoprovider e AIIP che hanno fatto subito ricorso.

Bloccare siti e portali sulla base di sospetti è una mossa che Assoprovider e AIIP hanno giudicato al limite della censura. Non può bastare un nome per sospettare che dietro ci sia una truffa e sopratutto, non può bastare un nome per oscurare siti interi.

Ma fortunatamente in questi giorni è stata emessa la storica sentenza del GIP di Padova che dopo aver ascoltato Assoprovider e AIIP ha deciso di tornare sui propri passi e di dissequestrare i siti web.

Ovviamente adesso verranno verificati minuziosamente uno per uno i portali di e-Commerce entrati nella vicenda per verificare se ci sono irregolarità, ma almeno così la procedura risulterebbe corretta e oggettiva.

Ma non è questo che interessa a noi.

La cosa più interessante è il precedente creato con questa sentenza. Per la prima volta infatti, i provider non solo hanno vinto, ma soprattutto sono stati ascoltati dalle autorità giudiziarie. Questo precedente potrà essere infatti efficacemente utilizzato nella contesa sempre più aspra tra i provider e i proprietari dei diritti d’autore che da tempo spingono per bloccare tutto e tutti anche solo con la scusa di semplici sospetti di irregolarità.

Ti potrebbe interessare
Aruba: Full Optional Fibra ed una Ducati
Prezzi e tariffe

Aruba: Full Optional Fibra ed una Ducati

Oggi vedremo la promozione Fibra Full Optional di Aruba. una soluzione che oltre alle solite cose, ti regala anche una Ducati grazie ad un concorso. Si avete capito bene!La tariffa che affronteremo tra un attimo prevede dunque il modem, internet senza limiti ed anche le chiamate illimitate dal fisso verso tutti.Vediamo dunque nello specifico cosa

Kena: continua la PROMO 130 Giga a 7,99€
Prezzi e tariffe

Kena: continua la PROMO 130 Giga a 7,99€

Kena continua con la sua promozione di punta con 130 Giga di internet, disponibile da qualche settimana con una velocità massima stanziata a  e 30 Mbps in upload.L’offerta nello specifico è disponibile ONLINE solo per chi richiede il cambio gestore da specifici MVNO.Kena: ecco la PROMO con 130 Giga a 7,99€Partiamo dicendo che l’incremento di velocità

Kena Mobile: navighi a 60 Mbps da 7,99€
Prezzi e tariffe

Kena Mobile: navighi a 60 Mbps da 7,99€

Kena Mobile second brand di TIM ha deciso di portare a 60 Mbps in download le sue promozioni .Grazie a questa novità, tutti i clienti che sottoscrivono una delle promo disponibili ONLINE potranno navigare con una velocità maggiore rispetto ai soliti 30 Mbps in download.Kena Mobile: ora con velocità a 60 Mbps in downloadLe tariffe