Greenpeace: HP e Dell sono le aziende più verdi

Lo studio di Greenpeace mostra i miglioramenti fatti da HP, Dell, Nokia e Apple per rispettare l’ambiente.

Secondo il report annuale pubblicato da Greenpeace, HP e Dell sono le aziende che rispettano maggiormente l’ambiente. I due produttori di PC occupano, rispettivamente, la prima e seconda posizione in classifica, seguite da Nokia che fino allo scorso anno era in testa. La produzione più inquinante in assoluto è quella di RIM.

HP ha scalato tre posizioni rispetto al 2011, ottenendo un punteggio di 5,9 su 10, mentre Dell ha recuperato addirittura otto posizioni con un punteggio di 5,1 su 10. Al terzo posto della graduatoria si colloca invece Nokia con 4,9 su 10, seguita da Apple con 4,6 su 10. Tra le 15 aziende esaminate, la peggiore di tutte è RIM, che si trova in fondo alla classifica con un punteggio di 1,6 su 10.

Il rapporto di Greenpeace valuta le azioni intraprese dai produttori di PC, TV e dispositivi mobile per ridurre l’impatto sul clima, realizzare prodotti più “verdi” e rendere la produzione più sostenibile per l’ambiente. Lo studio tiene conto di diversi fattori, ad iniziare dall’uso di materiali inquinanti e tossici come il PVC e i ritardanti di fiamma bromurati (BFR). Altri criteri presi in esame per assegnare una valutazione alle aziende, riguardano le emissioni di gas serra e il tipo di energia impiegata per la catena produttiva. È chiaro quindi che il punteggio più alto sia stato assegnato alle aziende che sfruttano le fonti rinnovabili.

L’ecosostenibilità però si raggiunge anche con un corretto trattamento dei rifiuti elettronici e con l’impiego di materiali riciclabili. HP, Dell, Nokia e Apple hanno quindi mantenuto le promesse fatte. Bisogna comunque sottolineare che c’è ancora un ampio margine di miglioramento. Infatti, nessuna delle aziende ha ottenuto un punteggio pari a 6, il valore minimo per essere definita veramente “green”.

Ti potrebbe interessare
WebOS di HP su dispositivi Samsung e non solo?
Tablet

WebOS di HP su dispositivi Samsung e non solo?

In attesa del lancio ufficiale, che avverrà domani, cominciano a uscire le prime recensioni di HP TouchPad, primo tablet targato HP. I blog di tecnologia e gli esperti del settore speravano che questo dispositivo fosse in grado di stare al passo con il re dei tablet, iPad di Apple.Particolare interesse era legato al sistema operativo

Milano, a dicembre il Techdays-WPC 2008
Web e Social

Milano, a dicembre il Techdays-WPC 2008

Sarà in scena dal 2 al 4 dicembre 2008 l’edizione annuale del WPC, che quest’anno si chiamerà “Techdays – WPC 2008”, presso il Centro Congressi di Milanofiori.Si tratterà di 3 giorni intensi che contengono 14 percorsi formativi suddivisi per tematiche di interesse per sviluppatori e professionisti IT.

Netflix: più film e Mac-compatibile
Netflix

Netflix: più film e Mac-compatibile

Si è finalmente adeguato all’altra metà del cielo informatico anche il servizio di vendita, noleggio e visione in streaming di cinema online che più sembra destinato a crescere. In più un accordo con Starz Play promette di aumentare il catalogo

Microsoft punta forte sul mobile
Software e App

Microsoft punta forte sul mobile

Il mobile è al centro delle attenzioni di Microsoft. Lo confida Steve Ballmer, il quale indica la direzione che il gruppo intende percorrere: Windows Mobile sarà la base da cui accedere ai servizi remoti e l’obiettivo è quello di unire business e consumer

Windows Vista, i notebook e le batterie
Gadget e Device

Windows Vista, i notebook e le batterie

Windows Vista potrebbe causare alcuni problemi a livello di durata delle batterie per i notebook. Semplicemente, alcune funzioni del nuovo sistema operativo (in primis la funzione grafica Aero) richiedono maggiori risorse dal sistema tanto a livello di scheda grafica, quanto a livello di processore. Maggiori risorse impiegate significa maggior dispendio di energia e qui insorge