HP aggiorna gli Envy 15, 17 e 17 3D

I notebook sono caratterizzati da un design rinnovato e da componenti hardware di alto livello.

HP ha deciso di aggiornare la propria linea laptop Envy ufficializzando tre nuovi notebook Envy 15, 17 e 17 3D. In questa nuova versione, l’azienda californiana ha cercato di rinnovare il telaio e le scelte estetiche, in modo da ridurre al minimo le somiglianze che i precedenti modelli avevano con i MacBook. I notebook, che possono essere configurati con processori quad core Intel Core di ultima generazione, saranno disponibili sul mercato a partire dal 7 Dicembre ad un prezzo di partenza, rispettivamente, di 1.100, 1.250 e 1.600 dollari.

L’Envy 15 nella sua configurazione base ospita un processore Intel Core i5-2430M, 6 GB di RAM, una scheda video AMD Radeon HD con 1 GB di memoria GDDR5 dedicata, un hard disk da 500 GB a 7.200 rpm, display da 15,6 pollici IPS HD da 1366×768 pixel, modulo WiFi, Bluetooth e tecnologia Intel Wireless Display (WiDi). In aggiunta all’uscita video HDMI, il notebook mette a disposizione anche una DisplayPort, due porte USB 3.0 e una porta USB 2.0. L’autonomia del portatile si aggira intorno alle 9 ore, grazie alla batteria ad 8 celle da 76 Wh.

L’Envy 17 monta anch’esso la stessa configurazione base dell’Envy 15 e si differenzia da quest’ultimo per il display da 17,3 pollici caratterizzato da un pannello TN Full HD, l’hard disk da 750 GB, la batteria a 6 celle da 91 Wh con un autonomia superiore alle 9 ore, una porta USB 3.0 aggiuntiva ed un ulteriore uscita DisplayPort. L’Envy 17 3D, nella sua versione base, aggiunge la tecnologia tridimensionale, gli occhiali 3D attivi, altri 2 GB di RAM e un lettore Blu-ray.

Tutti e tre i modelli sono provvisti di una tastiera retroilluminata, di sei altoparlanti e un subwoofer, gestiti opportunamente dall’avanzato sistema Beats Audio già presente nella precedente versione dei laptop Envy. Sono presenti inoltre la tecnologia HP CoolSense e il supporto per l’HP Wireless Audio. Le novità visibili sul telaio sono la manopola posta sulla destra per la regolazione del volume degli altoparlanti e i nuovi dettagli rossi, coma la lunga linea che circonda la tastiera retroilluminata. Inoltre, nella serie Envy 17, è possibile sostituire l’hard disk con un SSD da 128 GB oppure incrementare lo spazio di archiviazione installando due unità da 1 TB.

Ti potrebbe interessare
Pioggia di offerte per gli incentivi per la banda larga
Prezzi e tariffe

Pioggia di offerte per gli incentivi per la banda larga

Gli incentivi per la banda larga, stanno spingendo i provider italiani a confezionare nuove offerte promozionali ad hoc. Dopo le anticipazioni di Tre, di Telecom, e di altri, si va a delineare piano piano il quadro complessivo delle nuove offerte valide dal 15 aprile sino ad esaurimento del bonus o comunque sino a fine anno,

iPad ed equo compenso
Equo compenso

iPad ed equo compenso

Ipotesi numero 1 L’iPad sarà distribuito a fine Aprile in Italia con una conversione euro/dollaro 1:1.Ipotesi numero 2 Apple scaricherà direttamente sul consumatore l’obolo dovuto in funzione del Decreto Bondi per l’equo compenso.Ipotesi numero 3 L’iPad va considerato nel contesto del decreto in qualità di “memoria o hard disk integrato in un apparecchio multimediale audio

Windows Mobile 7, elevatissimi i requisiti minimi
Google

Windows Mobile 7, elevatissimi i requisiti minimi

A quanto pare Windows Mobile 7 potrebbe essere un sistema operativo destinato a pochi eletti: Evgenij Pavlov di HTC Russia avrebbe infatti svelato quali sono i requisiti hardware minimi per far girare l’OS di Microsoft.Si parla di 8 GB di memoria interna, processore da almeno 1 GHz, radio FM, fotocamera da 5 megapixel, compass, G-Sensor