Chip neuronale del MIT simula le sinapsi del cervello

Il chip aprirebbe le porte ad una nuova generazione di computer molto più veloci di quelli attuali.

Un gruppo di ricerca del prestigioso Massachusetts Institute of Technology è riuscito a realizzare un chip che simula la capacità dei neuroni di adattarsi in risposta a nuove informazioni. Per decenni gli scienziati hanno sognato di costruire un computer che imita il funzionamento del cervello umano e i risultati ottenuti dal MIT hanno ora permesso di compiere un piccolo passo verso questo traguardo.

Il chip di silicio integra solo 400 transistor e può simulare l’attività di una singola sinapsi, il collegamento tra due neuroni che permette lo scambio di informazioni. Nel cervello umano ci sono circa 100 miliardi di neuroni, ognuno dei quali forma sinapsi con molti altri neuroni. Il chip progettato da MIT replica il funzionamento dei cosiddetti canali ionici, regolando il flusso di corrente attraverso i transistor. Ciò avviene in modalità analogica, non digitale come nei processori tradizionali.

Un gradiente di potenziale elettrico consente alla corrente di fluire nei transistor come gli ioni nei canali ionici di una cellula. La strada per simulare il funzionamento del cervello umano è ancora molto lunga, ma il chip rappresenta comunque “un significativo passo in avanti negli sforzi di integrare ciò che sappiamo sulla biologia dei neuroni e la plasticità sinaptica all’interno di chip CMOS”, ha dichiarato Dean Buonomano, professore di neurobiologia all’Università della California.

Il chip potrebbe trovare applicazione nei sistemi di elaborazione visiva ed essere usato in protesi neurali come la retina artificiale.

Ti potrebbe interessare
Inviare un SMS non sarà più lo stesso
Google

Inviare un SMS non sarà più lo stesso

Pur non conoscendo il suo nome, chissà quante centinaia di volte ci siamo trovati a utilizzare una sua creazione, che ci ha semplificato notevolmente la vita: stiamo parlando di Martin King, inventore del T9, morto la settimana scorsa a causa di mieloma multiplo con il quale combatteva da 5 anni.L’invenzione della scrittura facilitata per cellulari,

Uno sguardo agli accessori per iPad
Imaging

Uno sguardo agli accessori per iPad

Ancora prima del suo debutto ufficiale, fissato per sabato 3 aprile negli Stati Uniti, iPad può già contare sulla commercializzazione di alcuni accessori, come la tastiera fisica, l’adattatore video VGA o l’iPad Camera Connection Kit, quest’ultimo per la connessione di fotocamere attraverso porta USB e per la lettura delle schede di memoria SD.

Indagata la partnership tra Microsoft e Yahoo
Microsoft

Indagata la partnership tra Microsoft e Yahoo

La sezione antitrust del Dipartimento di Giustizia americano ha chiesto a Microsoft e Yahoo maggiori informazioni riguardanti la partnership da poco siglata, con cui i due colossi intendono dar battaglia allo strapotere di Google.Tra i termini del contratto vi è la cessione, per un periodo di dieci anni, di alcune tecnologie di Yahoo da impiegare

Anche i consumatori contro Googlehoo
Business

Anche i consumatori contro Googlehoo

Il Public Interest Group si è schierato contro l’accordo tra Google e Yahoo per l’advertising online. L’associazione dei consumatori teme eccessivi rischi per la privacy. Microsoft, intanto, attende la decisione del DOJ prima delle prossime mosse

E’ nei diamanti la sicurezza del web
Software e App

E’ nei diamanti la sicurezza del web

Un diamante di 1/1000 di millimetro fuso in una fibra ottica grande quanto un capello: in questa tecnologia potrebbe passare il futuro della comunicazione online, dove un fascio da 1 solo fotone garantirebbe la sicurezza assoluta delle trasmissioni