AMD Trinity: primi benchmark online

I primi benchmark pubblicati online mostrano risultati interessanti, sopratutto per la GPU integrata.

Trinity è il nome che identifica la prossima generazione di APU che AMD annuncerà all’inizio del 2012. Il chipmaker di Sunnyvale ha previsto un incremento prestazionale fino al 20% con la nuova CPU basata sull’architettura Piledriver, mentre per la sezione grafica le performance dovrebbero salire fino al 30%. Il sito turco DonanimHaber ha pubblicato alcune slide che mostrano i risultati dei test effettuati con i benchmark più noti.

Le immagini mostrano il confronto tra le attuali soluzioni A4, A6 e A8 basate sulla APU Llano e le corrispondenti proposte Trinity per desktop, alla base della piattaforma Virgo. Come si può notare dal grafico relativo al benchmark 3DMark Vantage, la GPU integrata consente di ottenere prestazioni circa il 25% superiori alle APU Llano.

La CPU Piledriver invece offre miglioramenti meno evidenti rispetto alla GPU, come evidenziato dal test PCMark Vantage. Ottime prestazioni infine in ambito GPGPU, ovvero quando le APU sono utilizzate per svolgere applicazioni diverse dai giochi, in modalità “dual graphics” abbinate ad una scheda video discreta Radeon HD 6570.

Ricordiamo che Trinity utilizza il socket FM2, per cui non sarà possibile aggiornare gli attuali sistemi con schede madri socket FM1.

Ti potrebbe interessare
Fritz! WLan USB Stick N 2.4, penna USB WiFi autoconfigurante
Prezzi e tariffe

Fritz! WLan USB Stick N 2.4, penna USB WiFi autoconfigurante

Fritz WLan USB Stick N 2.4 è una nuova penna USB WiFi prodotta dalla AVM che presenta una novità davvero interessante.Questa penna USB WiFi è infatti in grado di autoconfigurarsi automaticamente grazie all’utilizzo della tecnologia “Stick & Surf”.All’atto pratico dunque, all’utente non verrà chiesto nessun setup a tutto vantaggio della facilità d’uso. C’è però un

Registrare le chiamate VoIP con Oreka TR Total Recorder
Prezzi e tariffe

Registrare le chiamate VoIP con Oreka TR Total Recorder

Durante l’ultimo Expo su Internet e la telefonia, di Miami, OrecX ha tolto il velo dal suo nuovo gioiellino VoIP, un registratore all-in-one e plug and play, capace di registrare simultaneamente fino a 200 sessioni VoIP.Il prodotto combina il software OrecX Oreka TR Total Recorder per la registrazione delle chiamate, con un server Linux 1U