Settimana della robotica: gli eventi in Italia

Fino al 4 dicembre numerose manifestazioni, visite e dimostrazioni faranno conoscere a tutti i progetti realizzati in Italia.

Fino al 4 dicembre prossimo sarà possibile conoscere le attività di ricerca nel campo della robotica svolte in tutti i Paesi dell’Unione Europea. Per la Settimana della Robotica sono in programma oltre 350 eventi in 19 nazioni. In Italia saranno coinvolti laboratori di ricerca e università con oltre 50 manifestazioni, tra visite, mostre, corsi, gare e dimostrazioni pratiche in luoghi pubblici.

La prima European Robotics Week, promossa dalla Commissione Europea per far conoscere le attività di robotica svolte nell’Unione, ha come scopo quello di avvicinare i giovani al settore, in modo da favorire le iscrizioni degli studenti alle facoltà tecnico-scientifiche. La maggior parte dei robot sono realizzati in Giappone, ma pochi sanno che la Germania è il secondo produttore mondiale.

Il lungo elenco di eventi include anche attività rivolte ai più piccoli: “Un leone per amico”, il progetto del primo circolo didattico di Pinerolo (Torino), in cui viene utilizzato il kit Lego WeDo per costruire robot-animali; “Gioco ed imparo con i robot” del secondo circolo didattico di Eboli (Salerno), dove gli alunni realizzeranno robot con i kit Lego Mindstorms NXT.

Molti progetti riguardano l’impiego della robotica nel settore medico, come quello organizzato dall’ospedale Misericordia di Grosseto che si occupa di chirurgia robotica, oppure l’evento previsto a Messina, dove il Centro Neurolesi “Bonino Pulejo” illustrerà in che modo i dispositivi robotici possono aiutare i fisioterapisti nella riabilitazione neurologica.

Non mancheranno ovviamente eventi più ludici, come la dimostrazione effettuata dall’ITIS Omar di Novara e dal Novaracalcio che hanno progettato e programmato alcuni robot-calciatori. L’elenco completo degli eventi è disponibile sul sito della Scuola di Robotica.

Ti potrebbe interessare
Princeton: il 99% dei file nei torrent tracker è pirata
Prezzi e tariffe

Princeton: il 99% dei file nei torrent tracker è pirata

Uno studio dell’Università di Princeton rivela la “sconcertante” novità che i torrent tracker abbiano in archivio, per il 99%, file che violano le leggi sul copyright. Un ricercatore, usando un campione di 1021 file, ne ha analizzato la composizione, dando un’idea precisa sia del traffico P2P, sia delle dimensioni del fenomeno pirateria. Interessanti sono sicuramente

I Conservatori britannici chiamano Schmidt
Business

I Conservatori britannici chiamano Schmidt

Dopo aver collaborato con Barack Obama, per il CEO di Google si apre ora una collaborazione con il Partito conservatore britannico. Erich Schmidt farà parte di un comitato di tecnici chiamati al difficile compito di risollevare le sorti dell’economia

L’Assistente Vocale ha un serio problema di Vista
Assistenti Vocali

L’Assistente Vocale ha un serio problema di Vista

Windows Vista offre una funzione molto interessante per gli ipovedenti. Trattasi dell’Assistente Vocale, un motore che legge il testo permettendo all’utente di utilizzare al meglio il sistema operativo anche se portatore di problemi alla vista. La versione italiana di Windows Vista, però, ha un gravissimo problema: trattasi di un motore pensato per la lingua inglese,