Bing: discorsi famosi, corsi online e applicazioni

Microsoft ha aggiornato il suo motore di ricerca, migliorando la funzionalità Snapshot. Gli utenti possono accedere ai contenuti senza abbandonare Bing.

Microsoft ha annunciato nuove funzionalità per Bing Snapshot, la sezione che viene visualizzata alla destra dei risultati di una ricerca. Gli utenti avranno accesso a numerosi contenuti direttamente all’interno di Bing, senza essere obbligati ad aprire le corrispondenti pagine web. Da ieri infatti è possibile, ad esempio, ascoltare discorsi famosi e inni nazionali, seguire corsi universitari online, leggere informazioni sugli animali o scaricare direttamente le applicazioni.

Snapshot sfrutta la tecnologia Satori, il knowledge engine di Bing che permette agli utenti di avere risposte immediate alle query relative a persone, animali, luoghi, cose e altre “entità”, grazie ai complessi algoritmi di machine learning che cercano anche le relazioni tra le parole digitate nel box di ricerca. Cercando un personaggio famoso, come Bill Gates o Al Gore, Bing mostrerà non solo le informazioni anagrafiche, ma anche i loro discorsi alle famose conferenze TED Talks. In modo analogo, sarà possibile ascoltare i discorsi di Martin Luther King, John Kennedy o Franklin Roosevelt, e gli inni nazionali dei vari paesi, direttamente nel motore di ricerca.

Bing semplifica inoltre la ricerca dei corsi gratuiti pubblicati online dalle maggiori università statunitensi e la comprensione degli argomenti scientifici (viene visualizzato un breve estratto da Wikipedia). Gli studenti troveranno invece utile il riassunto visualizzato all’interno del box Snapshot, quando viene cercato un avvenimento o una data storica. Altri miglioramenti della funzionalità permettono di scoprire il motivo per cui le persone sono correlate al termine cercato (basta posizionare il mouse sulle foto) e di fare domande utilizzando il linguaggio naturale.

Grazie a Satori, Bing mostra le informazioni sui software (descrizione, produttore, sistemi operativi supportati, ecc.), consigliando la fonti sicure da cui è possibile effettuare il download. Tutte queste novità verranno integrate anche in Windows Phone 8.1, dove gli utenti faranno la conoscenza con Cortana.

Ti potrebbe interessare