Office 365, Microsoft introduce i Gruppi

Microsoft ha iniziato il roll-out dei Gruppi. La nuova funzionalità di Office 365 permette di condividere facilmente email, calendari e documenti.

Parliamo di

Durante la SharePoint Conference di Las Vegas, all’inizio di marzo, Microsoft aveva annunciato diverse novità per la suite di produttività cloud. La prima era Office Delve, il social network per i contenuti condivisi da più persone. Il secondo step della nuova esperienza connessa promossa dall’azienda di Redmond sono i Gruppi, una funzionalità che consente di migliorare la collaborazione tra colleghi di lavoro.

Il lavoro in team richiede innanzitutto la condivisione delle informazioni. Ciò solitamente avviene utilizzando i diversi tool integrati nelle singole applicazioni. I Gruppi di Office 365, invece, consentono di interagire con i colleghi in modo più semplice, attraverso un’unica interfaccia. Gli utenti possono creare un nuovo gruppo e invitare altre persone, oppure effettuare l’iscrizione ad un gruppo esistente. Per impostazione predefinita, i gruppi sono aperti, ma è possibile creare gruppi privati per evitare la condivisione di informazioni sensibili e riservate.

Per ogni gruppo vengono creati automaticamente una casella di posta, un social feed, un calendario e una libreria di documenti che possono essere utilizzati solo dalle persone che lavorano su un progetto comune. Il video mostra brevemente il funzionamento dei Gruppi. I messaggi di Outlook, i calendari, i documenti Word sono condivisi automaticamente. Ovviamente, l’accesso è possibile da qualsiasi dispositivo, essendo Office 365 una suite di produttività cloud.

Inizialmente, i Gruppi saranno attivi per Outlook Web App, calendari e OneDrive for Business. In una fase successiva verranno aggiunti anche Yammer e Lync. La funzionalità è disponibile solo per gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento Business, Enterprise, Academic e Government.

Ti potrebbe interessare