QR code per la pagina originale

Jack Dorsey regala Twitter ai dipendenti

Il CEO di Twitter, Jack Dorsey, ha regalato 1/3 delle sue azioni dell'azienda a tutti i dipendenti per risollevarne il morale

,

Twitter sta vivendo probabilmente il momento più delicato della sua storia con bassi livelli di crescita, un rapporto turbolento con gli sviluppatori e con molte nubi grigie sul suo futuro. A provare a risollevare il social network ci dovrà pensare il suo nuovo CEO Jack Dorsey che è anche uno dei fondatori della società.

Per tentare di sollevare il morale ai suoi dipendenti, anche a seguito del recente annuncio del taglio dell’8% della forza lavoro dell’azienda, l’annuncio proprio del nuovo CEO che ha deciso di regalare a tutti i dipendenti un terzo delle sue azioni della società (Dorsey possiede circa l’1% del totale dell’azienda) per un controvalore di circa 200 milioni di dollari. L’idea che sta alla base di questa idea è quella di reinvestire il capitale azionario incentivando e contestualmente responsabilizzando i dipendenti per ottenere maggiore impegno e determinazione nei mesi a venire. Grazie a questa scelta il futuro e soprattutto il valore dell’azienda diventa di diretto interesse per i dipendenti che potranno fare la differenza nei prossimi mesi a venire.

Il social network è, infatti chiamato ad uno sforzo notevole per rilanciarsi e solo grazie al lavoro coeso di tutta l’azienda questo sarà possibile. Si ricorda, che Twitter ha lanciato diverse iniziative nel corso delle ultime settimane proprio con l’obiettivo di guadagnare nuovi utenti offrendo nuove funzionalità come per esempio Moments, dedicata all’informazione e i sondaggi nativi.