Microsoft Hub Keyboard, tastiera Android tuttofare

Microsoft Hub Keyboard permette di accedere e condividere i documenti di Office e le informazioni dei contatti senza passare da un’app all’altra.

Parliamo di

Il gruppo Microsoft Garage dell’azienda di Redmond ha rilasciato una nuova app Android. Questa volta di tratta di una tastiera alternativa a quella preinstallata da Google: Hub Keyboard. La motivazione principale che ha portato alla sua realizzazione è consentire l’accesso a vari contenuti, senza utilizzare altre applicazioni. Per sfruttare tutte le funzionalità è necessario avere un account Office 365.

Spesso capita di cercare un documento o un numero di telefono da condividere in un messaggio. Ciò richiede lo switch da un’applicazione all’altra, una scomoda operazione che invece non è necessario eseguire con Hub Keyboard. Dopo aver impostato la tastiera come predefinita, l’utente noterà due principali differenze rispetto a quella stock: quattro nuove icone sopra la prima riga di tasti e un pulsante nella parte inferiore dello schermo. Quest’ultimo permette di ritornare alla tastiera originaria o passare ad un’altra tastiera installata, come la SwiftKey.

I quattro pulsanti sono denominati Clipboard, Documents, Contacts e Translate. Clipboard permette di accedere all’elenco delle parole recenti memorizzate negli appunti. Documents cerca i documenti conservati su OneDrive e SharePoint (serve un account Office 365 diverso da Home e Personal). Contacts funziona in modo simile a Documents, ma cerca tra i contatti e permette di condividere nomi, numeri di telefono, indirizzo email e altre informazioni. Translate, infine, traduce il testo digitato nella lingua del destinatario.

Hub Keyboard non offre funzionalità avanzate, come l’autocompletamento e lo swiping, disponibile in altre app. La tastiera è solo in inglese e solo per gli utenti statunitensi. È possibile comunque installare il file APK. Non è noto se e quando verrà rilasciata la versione iOS.

I Video di Webnews

Sony: un sensore per i video in super slow motion

Ti potrebbe interessare