QR code per la pagina originale

La Francia contro Amazon

La Francia accusa Amazon di abuso di posizione dominante nei confronti dei piccoli venditori; il colosso dell'ecommerce rischia 10 milioni di multa.

,

Nuovi guai per Amazon in Europa e questa volta in Francia. Come riporta il quotidiano francese Le Parisien, infatti, il Ministro dell’Economia, Bruno Le Maire, ha presentato una denuncia contro il colosso dell’ecommerce per aver abusato della sua posizione nei confronti dei piccoli venditori che popolano il Marketplace, con clausole contrattuali unilaterali. In altri termini, Amazon avrebbe abusato della sua posizione dominante.

Proprio a causa di questa sua condotta, Amazon rischierebbe, adesso, una multa di ben 10 milioni di euro. Secondo quanto riporta la fonte, il colosso dell’ecommerce imporrebbe ai piccoli commercianti un rapporto pesantemente sbilanciato che potrebbe portare queste piccole realtà anche al fallimento. Questi piccoli venditori francesi, infatti, si dovrebbero far carico, per esempio, dei problemi come i pacchetti danneggiati e di tutti gli eventuali problemi con le consegne, con il rischio di essere sospesi dal Marketplace nel caso non riuscissero a rispettare queste normative, con tutti i problemi economici del caso. Amazon, inoltre, sempre secondo quanto riporta la fonte, avrebbe la facoltà di cambiare i contratti in qualsiasi momento, anche durante la notte.

L’odierna denuncia arriva a seguito di un’indagine di oltre due anni portata vanti dall’DGCCRF (Direction générale de la concurrence, de la consommation et de la répression des fraudes), cioè da un’organismo del Ministero dell’Economia che garantisce il corretto funzionamento dei mercati a vantaggio dei consumatori e delle imprese.

L’indagine ha preso in esame, in questi due anni, le clausole contrattuali dei negozianti presso il Marketplace di Amazon ed i feedback di oltre 10 mila venditori. Inoltre, il forum francese dei venditori presso Amazon sarebbe pieno di testimonianze che confermerebbero le accuse delle autorità francesi. Per esempio, un venditore avrebbe dichiarato di aver ricevuto una lettera di richiamo solo a causa di un piccolo inconveniente con un cliente.

Il rapporto della Francia con Amazon, del resto, è piuttosto controverso da molto tempo. Sebbene l’azienda di Jeff Bezos sia il sito di ecommerce più popolare del Paese, la società è contestualmente sotto accusa da parte della città di Parigi che teme che il servizio Amazon Prime possa destabilizzare l’economia locale dei piccoli ristoranti e dei piccoli negozi.

Per il momento, Amazon ha dichiarato di non voler fare commenti su procedimenti legali in atto.

Fonte: Le Parisien • Via: Engadget • Immagine: pixinoo / Shutterstock.com