QR code per la pagina originale

Meltdown e Spectre, problemi con le patch per AMD (update)

Le patch di Windows 10 per sanare le vulnerabilità di Meltdown e Spectre starebbero provocando gravi problemi ai PC dotati di vecchi processori AMD.

,

Meltdown e Spectre continuano ad agitare i sonni degli utenti Windows. Pochi giorni fa, Microsoft aveva rilasciato un importante aggiornamento cumulativo per Windows 10 atto a mitigare queste gravi vulnerabilità che colpiscono i processori Intel, ARM ed AMD. Purtroppo, sembra che queste patch stiano causando anche alcune gravi conseguenze a chi dispone di PC dotati di vecchi processori realizzati da AMD.

Molti utenti dotati di PC con processori delle famiglie Sempron e Athlon 64 X2 starebbero segnalando l’impossibilità di avviare correttamente i loro PC Windows 10 con le loro macchine che si bloccherebbero al logo di Windows dopo l’installazione della patch identificata dalla sigla KB4056892. Il problema risulta essere ancora più grave in quanto l’installazione di questa patch non prevede la creazione di un punto di ripristino e quindi tornare ad un punto precedente di Windows 10 è molto difficile, sempre che si riesca in qualche modo ad arrivare alle opzioni di ripristino del sistema operativo.

Per ora, una soluzione temporanea sembra essere la reinstallazione di Windows 10 e la disattivazione degli aggiornamenti automatici (solo su Windows 10 Pro da Impostazioni->Aggiornamento e Sicurezza->Opzione Avanzate->Sospendi gli aggiornamenti). Trattasi complessivamente di una procedura alquanto noiosa e problematica visto che una nuova installazione di Windows 10 può comportare la perdita di tutti i dati.

Per chi disponesse di un PC con una vecchia CPU AMD e non avesse ancora installato la patch, l’unica cosa da fare per cercare di evitare il problema è disattivare gli aggiornamenti automatici.

Microsoft ha dichiarato di essere a conoscenza del problema e di stare indagando. Stasera, in ricorrenza dell’appuntamento del Patch Tuesday del mese di gennaio 2018, la casa di Redmond rilascerà gli stessi correttivi contro Meltdown e Spectre anche per i PC Windows 7 e Windows 8.1.

Viste le problematiche con le patch di Windows 10, per i possessori di un PC con vecchie CPU AMD il suggerimento potrebbe essere quello di aspettare un paio di giorni prima di installare gli update per vedere se le problematiche riguardano anche i PC con i vecchi sistemi operativi di Microsoft.

Update:

Microsoft ha comunicato di aver bloccato la distribuzione delle patch per i PC dotati di processore AMD. La casa di Redmond e AMD stanno lavorando ad una soluzione del problema.

Fonte: Neowin • Immagine: Simon via Pixabay