QR code per la pagina originale

Windows 8.1: termina il supporto mainstream

Termina il supporto mainstream di Windows 8.1; il vecchio sistema operativo di Microsoft riceverà da adesso in poi solo update che risolvono vulnerabilità.

,

Il 9 gennaio è scaduto il supporto mainstream di Windows 8.1. Non c’è da temere, però, perchè Microsoft non cesserà di supportare il sistema operativo e continuerà a rilasciare aggiornamenti per correggere eventuali problemi di sicurezza sino al 10 gennaio del 2023. Il supporto mainstream, si ricorda, è il periodo dei primi 5 anni di vita di un sistema operativo di Microsoft in cui l’azienda offre update, hotfix, nuove funzionalità, oltre ad un servizio di assistenza tecnica telefonica ed online.

Durante il successivo periodo del supporto extended, il sistema operativo riceverà solamente aggiornamenti che vanno a risolvere vulnerabilità. Windows 8.1 potrà, quindi, continuare ad essere utilizzato senza alcun problema ancora per molti anni visto che Microsoft continuerà a rilasciare gli importanti correttivi lato sicurezza. Tuttavia, può essere arrivato il momento di pensare di effettuare l’aggiornamento a Windows 10. Windows 8/8.1 è stata un’esperienza poco felice per Microsoft. Il sistema operativo, nato per reinventare Windows con l’arrivo dei primi display touch, non ha avuto il successo desiderato ed è stato soppiantato molto presto da Windows 10 che, invece, sta ottenendo un largo consenso.

Ad oggi, il suo market share residuo è davvero molto basso, poco più del 6%. La fine del supporto mainstream potrebbe, quindi, essere l’occasione per pensare di effettuare l’upgrade verso la nuova piattaforma di Microsoft che permette di poter disporre di tutte le ultime novità in grado di migliorare sensibilmente l’esperienza d’uso oltre a garantire maggiori standard di sicurezza.

In ogni caso, sino al 10 gennaio 2023 Windows 8.1 riceverà tutti i necessari aggiornamenti di sicurezza e poi sarà pensionato diventando obsoleto.

Fonte: MSPOWERUSER