QR code per la pagina originale

3 Italia, tariffe più care ma soglie più alte

3 Italia ha spiegato nel dettaglio come saranno gestite le variazioni tariffarie a seguito dell'introduzione del sistema di fatturazione mensile.

,

3 Italia ha già annunciato la sua intenzione di tornare al sistema di fatturazione su base mensile, ma, adesso, ha esplicitato esattamente come adeguerà le sue tariffe che vedranno un incremento del canone mensile anche se la spesa finale annuale rimarrà invariata. L’operatore, infatti, spalmerà il costo annuale su 12 mensilità e non più su 13. Tuttavia, 3 Italia adeguerà leggermente anche il traffico incluso nei piani per rispecchiare la maggiore durata temporale tra ogni rinnovo, una strada seguita anche da TIM.

Nel dettaglio, per quanto riguarda le vecchie tariffe con rinnovi settimanali, il costo annuale sarà riproporzionato ai 12 addebiti annuali con un incremento indicativo di 4,3 volte rispetto all’attuale rinnovo settimanale. Per esempio, se oggi un’offerta costa 1,25 euro ogni 7 giorni, diventerà, poi, 5,43 euro al mese. Inoltre, le soglie saranno incrementate indicativamente di 4,4 volte (250 minuti a settimana diventeranno 1100 minuti al mese). Per le offerte con soglie giornaliere, la variazione corrisponde ad un adeguamento proporzionale alla nuova durata mensile. Per quanto concerne, invece, le offerte tariffate ogni 28 giorni, il costo sarà spalmato sempre su 12 mensilità con un incremento dell’8,6%, mentre le soglie saranno incrementate del 10%. Anche in questo caso per le opzioni con soglie giornaliere la variazione corrisponde ad un adeguamento proporzionale alla nuova durata mensile.

Le opzioni tariffarie con rinnovo superiore al mese solare vedranno suddiviso il loro costo in 12 mensilità che sarà riproporzionato alla nuova durata.

Infine, novità anche per il piano base “Power29“. L’operatore 3 Italia fa sapere, infatti, che il costo sarà riposizionato su 12 addebiti con un canone mensile di 2,17 euro. Tale piano è attivato di default dall’operatore solamente sulle SIM prive di qualsiasi offerta.

I clienti dovrebbero aver già iniziato a ricevere SMS informativi sulle novità che porterà il nuovo sistema di fatturazione. Chi deciderà di non accettare le modifiche potrà recedere liberamente come spiegato all’interno del messaggio informativo che l’operatore sta inviando ai suoi clienti.

Maggiori informazioni, comunque, direttamente sul sito di 3 Italia e nell’Area Clienti 3, oppure chiamando il numero 133.

Fonte: 3 Italia • Via: 3 Italia • Immagine: Geber86 via iStock