QR code per la pagina originale

Microsoft rinnova Outlook.com

Microsoft ha rinnovato il servizio di posta Outlook.com con un nuovo design e miglioramenti al calendario ed alla gestione dei contatti.

,

Microsoft ha annunciato un profondo rinnovamento di Outlook.com. A partire dalle prossime settimane la casa di Redmond inizierà ad offrire a tutti i suoi utenti una versione profondamente rinnovata del suo servizio di posta elettronica accessibile via web. Il nuovo Outlook.com era stato introdotto in versione beta lo scorso agosto e Microsoft aveva iniziato a testare non solo una nuova interfaccia ma anche nuove funzionalità per il calendario e i contatti.

Adesso, il nuovo Outlook.com è pronto a debuttare ed il nuovo design del servizio di posta elettronica accessibile via web diventerà quello di default per tutti gli utenti in maniera trasparente. Tutti coloro che utilizzano il servizio troveranno automaticamente la nuova interfaccia senza aver bisogno di accedere al programma beta o di effettuare qualche particolare configurazione. Tutti gli utenti di Outlook.com potranno anche scegliere di provare le novità dedicate al calendario e alla gestione dei contatti. Novità che includono un nuovo design e migliori informazioni all’interno delle schede di ogni singolo contatto.

Microsoft rinnova Outlook.com

Microsoft rinnova Outlook.com (immagine: Microsoft).

Le novità legate ad Outlook.com non si limitano ad un nuovo design. Microsoft ha anche migliorato l’integrazione con Skype, aggiungendo il supporto alle videochiamate all’interno degli account email. Microsoft ha inoltre ottimizzato l’organizzazione delle categorie, aggiunto nuovi temi per gli account di posta e migliorato l’interfaccia per l’utilizzo dei componenti aggiuntivi.

Trattasi di novità molto importanti che dovrebbero permettere di migliorare sensibilmente l’esperienza d’uso di Outlook.com, soprattutto per chi fa un uso professionale di questo servizio di posta elettronica. Le modifiche al calendario e alla sezione dei contatti sono ancora in fase beta e quindi gli utenti possono scegliere di provarle e di tornare poi indietro. Microsoft non ha voluto specificare quando queste novità arriveranno ufficialmente per tutti.

Fonte: Microsoft • Via: The Verge • Immagine: dennizn via Shutterstock