QR code per la pagina originale

BlackBerry e Microsoft insieme per il mondo mobile

BlackBerry e Microsoft hanno deciso di collaborare insieme per realizzare una piattaforma per migliorare la sicurezza e la produttività in ambito mobile.

,

BlackBerry e Microsoft hanno annunciato una partnership strategica per offrire alle imprese una soluzione che integri l’esperienza di BlackBerry nel settore della sicurezza con i prodotti cloud di Microsoft. L’obiettivo finale è quello di portare ad un altro livello la sicurezza e la produttività dei prodotti mobile per i clienti business. Questo “sforzo” congiunto prenderà il nome di “BlackBerry Enterprise BRIDGE”.

Trattasi di una piattaforma che consentirà di utilizzare senza problemi le app mobile di Microsoft all’interno di BlackBerry Dynamics. Per esempio, gli utenti potranno utilizzare in tutta sicurezza le app Office 365 per dispositivi mobile come Excel, PowerPoint e Word su qualsiasi dispositivo iOS o Android. Contestualmente, i reparti IT aziendali potranno trarre vantaggio da questa novità in quanto BlackBerry Dynamics e una serie di altri servizi saranno disponibili anche tramite Azure, la potente piattaforma cloud di Microsoft.

Trattasi di una partnership strategica che secondo le due società potrà risultare particolarmente utile per banche, governi e fornitori di servizi che utilizzano da sempre gli strumenti di sicurezza e di produttività sia di Microsoft che di BlackBerry.

Un’alleanza costituita probabilmente anche per poter competere con la G Suite e gli altri strumenti per le aziende di Google che sempre di più stanno trovando consenso ed utilizzo nelle grandi aziende e nelle istituzioni. La piattaforma “BlackBerry Enterprise BRIDGE” potrebbe quindi consentire a Microsoft ed a BlackBerry di poter continuare a competere nel settore dei servizi mobile dove, oggi, entrambe sono in “affanno”. La società canadese, infatti, ha smesso di concentrarsi nella produzione di smartphone focalizzando la sua attenzione solo sul software, strada che sostanzialmente ha seguito anche la casa di Redmond.

Fonte: Microsoft • Immagine: ALPA PROD via Shutterstock