QR code per la pagina originale

Windows 10 Spring Creators Update, cosa aspettarsi

Windows 10 Spring Creators Update porterà tantissime novità che Microsoft ha sviluppato per migliorare l'esperienza d'uso del suo sistema operativo.

,

Microsoft non ha ancora rivelato la data esatta per l’inizio del rollout di Windows 10 Spring Creators Update, il prossimo grande step di Windows 10. Il rilascio, tuttavia, dovrebbe avvenire nel corso del mese di aprile, secondo tutte le più recenti indiscrezioni e come tradizione dovrebbe procedere a scaglioni dando la priorità ai PC più recenti. Spring Creators Update porterà diverse novità agli utenti, tutte focalizzate a migliorare sensibilmente l’esperienza d’uso del sistema operativo che continua ad essere molto apprezzato da parte degli utenti.

Windows 10 Spring Creators Update, le principali novità

La prima novità che sicuramente farà piacere a tutti gli utenti Windows 10, è di natura tecnica ed è la riduzione sensibile dei tempi di aggiornamento. La fase offline, cioè quella in cui il PC è inutilizzabile, dovrebbe durare solamente circa 30 minuti anche se molto dipenderà dalla potenza del PC. In ogni caso, i lunghi tempi di attesa con il computer inutilizzabile dovrebbero essere solamente un ricordo.

La seconda importante novità è il debutto di Timeline. Trattasi di una funzionalità molto attesa che dovrebbe migliorare sensibilmente la produttività del sistema operativo. Questa nuova caratteristica funziona come una sorta di macchina del tempo, memorizzando le attività dell’utente e consentendo di riprenderle in un qualsiasi momento anche su di un altro dispositivo. Soluzione interessante anche se il suo funzionamento è limitato solamente alle app di Microsoft. Tuttavia, per chi lavora molto con Office potrebbe trattarsi di una novità davvero molto utile.

Microsoft ha lavorato moltissimo sul suo browser Edge e con Spring Creators Update arriveranno importanti novità che dovrebbero migliorarne sensibilmente l’utilizzo. L’esperienza d’uso è stata ottimizzata pesantemente ed il browser è stato aggiornato anche per essere ancora più rapido ed efficace nella navigazione. Inoltre, arriva il supporto alle “Progressive Web App” che sono una sorta di via di mezzo tra le classiche web app e le applicazioni vere e proprie. Tra le ulteriori novità del browser degne di nota, la possibilità di disattivare l’audio in esecuzione su di una singola scheda aperta.

Novità anche per Cortana che oltre ad introdurre un nuovo look, vede arrivare nuove funzionalità e nuovi supporti anche se alcuni saranno disponibili solamente per gli utenti americani.

In Windows 10 Spring Creators Update arriva un sistema di condivisione rapida dei file attraverso il Bluetooth o il WiFi che assomiglia molto ad AirDrop di Apple (Near Share). Inoltre, Microsoft ha lavorato molto per rendere il paring con i dispositivi Bluetooth ancora più rapido.

Novità anche per l’interfaccia che abbraccia sempre di più il Fluent Design, introducendo nuove trasparenze ed effetti che rendono il look del sistema operativo più moderno ed accattivante.

Tra le altre novità si segnalano anche la possibilità di gestire l’HDR, un ampliamento della funzione My People, miglioramenti alla sicurezza, nuove possibilità di gestione dei dati per dare agli utenti un migliore controllo sulla loro privacy, nuove funzioni per l’utilizzo del pennino, alcune novità per la piattaforma di Mixed Reality e tanti ulteriori affinamenti.

Immagine: Microsoft