QR code per la pagina originale

FIFA 18: una modalità gratuita per i mondiali?

Spunta un riferimento a Free FIFA World Cup Pack: forse un pacchetto d'espansione gratuito per FIFA 18 dedicato ai mondiali che si giocheranno in Russia.

,

Quando mancano ormai meno di due mesi al fischio di inizio dei mondiali di calcio, si inizia a parlarne anche in relazione al mondo dei videogame. A quanto pare Electronics Arts e EA Sports potrebbero introdurre una modalità di gioco gratuita per la simulazione calcistica FIFA 18, dedicata proprio al torneo che andrà in scena in Russia e che, purtroppo, non vedrà scendere in campo l’Italia.

È infatti spuntata in Rete l’immagine che raffigura una parte del codice relativo al titolo e in cui si può leggere a chiare lettere il riferimento a Free FIFA World Cup Pack. Utilizzare il condizionale è d’obbligo, poiché al momento non vi sono annunci ufficiali in merito. Il pacchetto potrebbe essere distribuito sulle piattaforme PC, PlayStation 4, Xbox One e Switch. Non è dato a sapere con quali tempistiche sia previsto il rilascio. Si tratterebbe dunque di un add-on o di un’espansione, come visto per le ultime due edizioni dei mondiali, anziché di un gioco separato come invece avvenuto nel 1998, nel 2002 e nel 2006.

Il riferimento a una modalità gratuita di FIFA 18 che EA Sports potrebbe lanciare in vista dei mondiali

Il riferimento a una modalità gratuita di FIFA 18 che EA Sports potrebbe lanciare in vista dei mondiali (immagine: Fifanomics su Twitter).

A rafforzare l’ipotesi anche le dichiarazioni del commentatore spagnolo Manolo Lama, che durante un suo intervento ai microfoni dell’emittente Radio COPE si è lasciato sfuggire alcune interessanti informazioni a proposito del suo impegno nella registrazione dei file audio che saranno inclusi nel pacchetto. EA Sports ed Electronic Arts potrebbero dunque offrire ai possessori di FIFA 18 un corposo e di certo gradito DLC, così da aumentare notevolmente la longevità della simulazione in vista di Russia 2018. Speriamo che la selezione dei team rappresentati includa anche quelli eliminati durante la fase di qualificazione: solo in questo modo potremo riportare l’Italia sul gradino più alto della competizione.

Fonte: The Sun • Immagine: Belikart / iStock