QR code per la pagina originale

Windows 10 April 2018 Update, le funzioni rimosse

Microsoft ha rimosso una serie di vecchie app e funzionalità all'interno di Windows 10 April 2018 Update.

,

Microsoft, da qualche giorno, ha iniziato ufficialmente il rilascio di Windows 10 April 2018 Update che può essere scaricato manualmente dagli utenti in possesso di un PC Windows 10. La distribuzione globale inizierà, invece, solamente il prossimo 8 di maggio. Questo nuovo importante step del sistema operativo della casa di Redmond porta con se tante novità, tutte pensate per migliorare l’esperienza d’uso della piattaforma ed accontentare le richieste degli utenti. Accanto al lunghissimo elenco di novità introdotte, Microsoft ha anche fatto il punto della situazione delle funzionalità che, invece, sono state rimosse.

Come spiega la stessa società, in occasione del rilascio di questi grandi aggiornamenti funzionali, può capitare che siano rimosse funzionalità oramai inutili o obsolete. Innanzitutto, Microsoft ha eliminato Groove Music Pass ma questa non è una sorpresa visto che la società aveva già annunciato la morte di questo servizio. L’app Groove è stata aggiornata per funzionare come un normale player musicale. È possibile utilizzare Spotify o altri servizi musicali per riprodurre musica in streaming su Windows 10. Per quanto concerne la funzione Persone, i suggerimenti non includeranno più i contatti non salvati per gli account non Microsoft. In questo nuovo step di Windows 10, Microsoft ha rimosso le opzioni relative alla Lingue dal pannello di Controllo. Per modificarle bisognerà accedere al pannello delle Impostazioni di Windows 10.

Microsoft ha anche rimosso il Gruppo Home ma non la possibilità di condividere stampanti, file e cartelle. Da adesso in poi il tutto si gestirà dalle Impostazioni del sistema operativo. Microsoft ha poi rimosso del tutto l’opzione “Connect to suggested open hotspot” e le conversazioni all’interno dall’app Persone quando si è offline o se si utilizza un account di posta non di Office 365. Infine, il gigante del software ha rimosso anche XPS Viewer che potrà, comunque, sempre essere installato nuovamente.

Contestualmente, Microsoft ha elencato anche una serie di app e funzionalità che ha smesso di sviluppare e che in futuro potrebbero essere rimosse. Al riguardo si segnalano, per esempio, Windows Help Viewer, la connessione guidata al cellulare, la funzione Contatti in Esplora Risorse ed altro ancora.

Fonte: Microsoft • Immagine: Nor Gal via Shutterstock