QR code per la pagina originale

Apple perde un posto nella Fortune 500

Apple perde una posizione nella famosa Fortune 500, passando dal terzo al quarto posto: il gruppo di Cupertino è stato superato dal colosso Exxon Mobil.

,

Apple perde una posizione nella famosa Fortune 500, la classifica stilata dall’omonima rivista e dedicata alle migliori compagnie statunitensi, sulla base del loro fatturato. Il gruppo di Cupertino è stato infatti superato da Exxon Mobil, passato dalla quarta alla seconda posizione nell’arco di 12 mesi.

Così come già accennato, la Fortune 500 è la classifica realizzata su base annua dall’omonima rivista, pensata per elencare le 500 compagnie a stelle e strisce più proficue sul fronte del fatturato. Negli ultimi due anni la società di Cupertino ha occupato la terza posizione del podio, anticipata dalla catena di negozi Wallmart e dal gruppo d’investimento Berkshire Hathaway, ma negli ultimi dodici mesi il colosso Exxon Mobil ha visto una crescita esponenziale dei propri guadagni, passando così dalla quarta alla seconda posizione.

Con il suo quarto posto, Apple esce ufficialmente dal podio, ma rimane una delle realtà imprenditoriali più influenti degli Stati Uniti. Per trovare altre aziende tecnologiche in classifica, bisogna scendere all’ottavo con Amazon, seguita da AT&T al nono, Verizon al sedicesimo, Alphabet al ventiduesimo e Microsoft al trentesimo.

Secondo Fortune, il lieve calo subito dal gruppo di Apple Park potrebbe derivare da una crescente saturazione del mercato degli smartphone, una condizione fisiologica che porta, tuttavia, le aziende tecnologiche a maggiori sfide per aggiudicarsi le attenzioni dei consumatori. Gli analisti, inoltre, non sembrano essere pienamente convinti dalle performance raggiunte da iPhone X, l’ultimo smartphone nato in quel di Cupertino, forse per l’elevato prezzo che potrebbe averne determinato un freno a vendite più alte.

In ogni caso, rispetto al 2017, Apple è comunque riuscita a crescere del 6% sul versante delle vendite, tra l’altro dominando la lista del profitto annuale con 48 miliardi di dollari di utile netto. Nel mentre si segnala come Berkshire Hathaway, alla terza posizione proprio davanti alla mela morsicata, sia anche uno degli azioni più importanti per il gruppo di Apple Park.

Fonte: Fortune • Via: MacRumors • Immagine: Apple