QR code per la pagina originale

Londra, gli artisti si pagano contactless

Londra ha introdotto un sistema di pagamenti contactless che permette di pagare gli artisti di strada con la carta di credito o lo smartphone.

,

Londra ha inaugurato, per prima in assoluto, un innovativo sistema di pagamenti contactless per gli artisti di strada. I cittadini ed i turisti potranno pagare tutti coloro che si esibiscono per le strade della capitale britannica attraverso una carta di credito o uno smartphone senza dover tirare fuori gli spiccioli dalla tasche dei pantaloni. Spiccioli che oggi sono anche sempre più rari proprio a causa della digitalizzazione dei pagamenti.

Il progetto è stato lanciato questo fine settimana dal sindaco della città, Sadiq Khan, in collaborazione con Busk In London (un organismo che si occupa degli artisti di strada) e la società di pagamenti svedese iZettle che è stata acquistata questo mese da PayPal per circa 2,2 miliardi di dollari americani. Il progetto ha visto questo sistema di pagamenti contactless di iZettle in mano inizialmente ad un ristretto numero di artisti di strada che hanno effettuato i test. Adesso, la piattaforma di pagamenti sembra essere pronta ed il sindaco di Londra ha annunciato che questo sistema di pagamenti digitali sarà introdotto in tutti e 32 i distretti della città.

Charlotte Campbell, uno degli artisti di strada che ha sperimentato il sistema di pagamenti, ha dichiarato a BBC News che questa piattaforma ha avuto un impatto molto positivo sulle donazioni da parte delle persone. Questo sistema contactless per il pagamento delle esibizioni degli artisti di strada funziona in maniera molto semplice. Questa piattaforma si basa su di un lettore per carte di credito collegato ad uno smartphone o ad un tablet pc. Gli artisti dovranno, poi, impostare le cifre delle donazioni e le persone non dovranno fare altro che avvicinare la loro carta di credito, lo smartphone o uno smartwatch al lettore per effettuare la donazione.

Non è la prima volta che gli artisti di strada utilizzano sistemi di pagamento non convenzionali, tuttavia questa è la prima volta che le autorità di una città intervengono direttamente per offrire un sistema di pagamento digitale per facilitare la raccolta delle donazioni da parte degli artisti che si esibiscono per le strade della città.

Fonte: The Verge • Immagine: Lord Baileys via iStock