QR code per la pagina originale

WMF 2018: l’innovazione secondo Cosmano Lombardo

Arriva il Web Marketing Festival 2018, il più grande evento dedicato all'innovazione: ne abbiamo parlato con Cosmano Lombardo, Chairman dell'evento.

,

Innovazione e formazione: per Cosmano Lombardo, Chairman del Web Marketing Festival, è questa la chiave del successo che ha portato, in pochissimi anni, questo evento al centro del panorama digitale nostrano. Una manifestazione che continua a rinnovarsi nel segno delle verticalità di settore senza mai rinunciare alla sua identità di strumento di formazione premium.

«Prima di essere un evento, Web Marketing Festival è stato ed è uno strumento di formazione a 360 gradi» ci ha spiegato Lombardo, «che nasce dalla necessità di intervenire in maniera dinamica ed incisiva nel tessuto sociale, nel gap educativo che caratterizza il contesto italiano e, in particolar modo, le fasce dei giovanissimi. L’evento è il canale preferenziale, l’obiettivo focalizzante rimane il contatto diretto e immediato, come quello che si crea tra partecipanti e i principali player di settore presenti in loco».

Hackaton, Tech e AI

«Parlare di innovazione tecnologica non ha senso se non si riconosce il valore dell’esperienza formativa» ha proseguito Lombardo. «L’approccio analitico è quello che fa la differenza specie in un contesto come quello nostrano che è nettamente in ritardo rispetto al resto dell’Europa. Gli appuntamenti dedicati al mondo tech saranno tantissimi: presenteremo in plenaria le ultimissime ricerche di mercato realizzate in termini di trend, analisi e prospettive future. Spazio anche ai progetti dedicati all’intelligenza artificiale e alla tecnologia robotica. Fiore all’occhiello di quest’anno i due Hackathon tematici: Fake News e Infinity.

IL primo, realizzato con alcune delle più importanti realtà editoriali italiane, nasce per contribuire alla creazione di soluzioni per contrastare il fenomeno dilagante della disinformazione e delle fake news online. Si rivolge a programmatori, business developer, data analyst, UX e UI designers, graphic designer, professionisti del mondo editoriale, digital strategist e digital marketers.

L’Hackathon Ininity è il primo organizzato dal Gruppo Mediaset, ideato per promuovere soluzioni branding per aumentare il tasso di fidelizzazione dei clienti di Infinity attraverso l’analisi dei dati relativi al tasso di abbandono di sviluppare modelli predittivi e di suggerire azioni di marketing ad elevato impatto», afferma il Chairman del Web Marketing Festival.

Young & Social: l’edizione 2018 guarda al futuro nel segno delle nuove generazioni

Ogni giorno ci confrontiamo, in maniera diretta o meno, con i risultati di un processo conoscitivo sempre più veloce per cui sono le fasce d’età più giovani a farsi portavoce di un nuovo approccio alla digitalizzazione, le stesse che si sostituiranno agli esperti di oggi e reinventeranno le professioni del futuro. Un appuntamento come quello del Web Marketing Festival nasce per creare essere una vera e propria fucina, un polo formativo che ruoti attorno all’acquisizione delle competenze e non si fermi all’analisi dei trend. In quest’ottica, quest’anno le iniziative proposte si caratterizzano anche per l’effort sociale che le caratterizzano.

Un binomio vincente, quello tra innovazione e sostenibilità, che trova spazio in tutte le iniziative di quest’anno: dalle sale formative dedicate all’innovation square per il digital, e soprattuto la Start Up Competition Young, la challenge dedicata allo sviluppo di idee di innovazione digitale a forte impatto sociale, indirizzata ai giovani Under 22.

«La creatività se non adeguatamente strutturata rischia di rimanere fine a sé stessa», commenta Lombardo. «È fondamentale che le giovani realtà imprenditoriali italiane possano contare su un adeguato programma di accelerazione e formazione sin dalla genesi di ogni progetto. Quest’anno le richieste di partecipazione sono state tantissime e hanno evidenziato un livello già alto sia per i progetti in modalità testing che per quelli già in fase di start. La scelta non è stata facilissima, ma sono state selezionate quelle realtà che si inseriscono al meglio all’interno della ricerca sostenibile e l’impegno sociale che caratterizza questa edizione».