QR code per la pagina originale

Microsoft porta la tastiera SwiftKey su Windows 10

Microsoft ha rilasciato la nuova build 17692 di Windows 10 Redstone 5 agli Insider che introduce molte novità tra cui la tastiera SwiftKey.

,

Microsoft ha rilasciato la nuova build 17692 di Windows 10 Redstone 5 agli Insider che hanno scelto il Fast Ring. Trattasi di una build molto interessante perché introduce innumerevoli novità. La prima è sicuramente la più importante e cioè l’introduzione della tastiera SwiftKey all’interno del sistema operativo. Tutti i dispositivi Windows 10 con display touch potranno disporre di questa nuova tastiera che offre una migliore accuratezza nella digitazione. La nuova tastiera è disponibile da subito per alcune lingue, tra cui quella italiana.

In questa nuova build di Windows 10 arrivano anche alcune piccole novità per il browser Edge. Microsoft ha migliorato WebDriver che permette di automatizzare i test dei siti all’interno del browser. Microsoft ha anche migliorato gli strumenti di accesso per facilitare l’utilizzo del sistema operativo a tutti coloro che soffrono di alcune disabilità. In particolare, è stato migliorato sensibilmente Windows Narrator, l’assistente vocale di Windows, con molte nuove funzionalità. La nuova build 17692 di Windows 10 Redstone 5 introduce anche ulteriori novità in ambito gaming.

La Barra di Gioco, per esempio, è stata migliorata ed, adesso, dispone dei controlli dell’audio e di un monitor delle prestazioni. In questo modo sarà più semplice modificare le impostazioni dell’audio e tenere sotto controllo le prestazioni del PC. Microsoft ha anche ottimizzato sensibilmente il Game Mode con nuove opzioni che dovrebbero migliorare l’esperienza d’uso dei giochi.

In questa nuova build di Windows 10 il gigante del software ha anche migliorato la ricerca facilitando l’individuazione dei software da scaricare. Se l’obiettivo è trovare un sito da cui scaricare un programma, Windows mostrerà il link diretto alla pagina da cui effettuare il download del software.

Non mancano anche novità per la Mixed Reality. A partire da questa build sarà possibile eseguire lo streaming audio in contemporanea sia sul visore che sugli altoparlanti del PC.

Presente, infine, una lunga lista di correttivi e di ottimizzazioni. Trattandosi di una build di sviluppo non mancano ancora i problemi ed i bug. Proprio per questo il suggerimento è quello di sperimentarla solamente all’interno di macchine dedicate ai test.

Fonte: Microsoft • Immagine: Microsoft