QR code per la pagina originale

Addio a WhatsApp su milioni di vecchi smartphone

Presto WhatsApp non sarà più supportato in milioni di vecchi smartphone: ecco la lista dei sistemi operativi non più compatibili.

,

Presto WhatsApp smetterà di funzionare su diversi vecchi smartphone, ancora tra le mani di milioni di persone in tutto il mondo, poiché sta per concludere il supporto alle vecchie versioni dei sistemi operativi mobile. Peraltro, dal momento che non verranno effettuati sviluppi per queste piattaforme, alcune funzionalità potrebbero smettere di funzionare in qualsiasi momento.

Nello specifico la popolare app di messaggistica, la più utilizzata al mondo, non supporterà più alcuni dispositivi in quanto questi non hanno le capacità che servono per le espansioni future dell’app. Chi ne dispone dunque di un’unità non solo non potrà in seguito accedere agli aggiornamenti alle ultime versioni di WhatsApp, ma rischierà anche di non poterlo più utilizzare sul proprio telefono. La lista di tutti i sistemi operativi per smartphone che non saranno più compatibili è stata appena pubblicata sulla pagina ufficiale del software, che si riporta qui di seguito:

  • Android versioni precedenti a 2.3.3
  • Windows Phone versione 8.0 e precedenti
  • iPhone 3GS/iOS 6
  • Nokia Symbian S60
  • BlackBerry OS e BlackBerry 10

Sui seguenti sistemi operativi, non sarà più possibile creare un nuovo account WhatsApp, tuttavia si potrà continuare a utilizzare l’applicazione su:

  • Nokia S40 fino al 31 dicembre 2018
  • Android versioni 2.3.7 e precedenti fino all’1 febbraio 2020
  • iOS 7 e precedenti fino all’1 febbraio 2020.

Il consiglio per essere certi di poter continuare a usufruire di WhatsApp su ogni smartphone è quello di aggiornare a una versione più recente o a uno dei seguenti OS:

  • Android con OS 4.0 e successivi
  • iPhone con iOS 8 e successivi
  • Windows Phone con 8.1 e successivi.

L’azienda responsabile dell’app di messaggistica, che si ricorda è di proprietà Facebook, specifica inoltre che al momento non è possibile trasferire la cronologia chat tra diverse piattaforme. Tuttavia, è possibile fruire della possibilità di inviare la cronologia chat in allegato a una email.

Fonte: FAQ di WhatsApp