QR code per la pagina originale

5G, nuovi passi in avanti a Bari ed a Matera

Nuovi passi in avanti del 5G in Italia grazie all'attivazione di 7 nuovi servizi a Bari e a Matera grazie al lavoro di TIM, Fastweb e Huawei.

,

Il 5G fa un ulteriore passo in avanti grazie ai lavori di sperimentazione che stanno portando avanti TIM, Fastweb e Huawei nelle città di Bari e Matera. Le tre società hanno, infatti, annunciato il lancio di ben 7 nuove applicazioni innovative applicate al nuovo standard nei settori della sanità 5.0, smart city, media, smart port e sicurezza pubblica. Queste applicazioni innovative vanno ad aggiungersi a quelle già annunciate lo scorso 25 maggio nel settore del turismo e Industria 4.0.

Per quanto riguarda l’ambito della sanità 5.0, TIM, Huawei e Fastweb hanno realizzato un sistema di diagnosi remota e monitoraggio dei parametri vitali e delle condizioni dei pazienti per fornire assistenza ai pazienti che possono essere seguiti al proprio domicilio. Sempre nel medesimo ambito, le tre società hanno realizzato un wearable per rilevamento dello stress psicofisico basato sull’utilizzo di hitoe, un tessuto intelligente in grado di raccogliere dati sullo stato di salute della persona.

In ambito Turismo e cultura, invece, è stato realizzato un sistema per riqualificare gli spazi urbani in disuso, trasformandoli in nuove piazze e luoghi d’incontro per gli abitanti e per attrarre nuovi visitatori, attraverso l’installazione di smartwalls dotati di sensori di prossimità.

Per quanto riguarda le smart city, TIM, Huawei e Fastweb hanno realizzato un sistema di illuminazione innovativo e sostenibile che permette di minimizzare i costi dei consumi e della manutenzione degli apparati, riducendo sensibilmente l’impatto ambientale, grazie ad una piattaforma hardware e software dinamica e efficiente.

Nel settore della Media education e realtà virtuale, invece, le tre società hanno creato un’applicazione che dimostra come sia possibile trasferire contenuti audiovisivi live in alta definizione e con una bassa latenza sfruttando le potenzialità offerte dalla rete 5G.

Negli ambiti Smart Port e Public Safety, invece, è stata realizzata una piattaforma centralizzata di comando e controllo per la sicurezza che incrementerà la sicurezza dell’area portuale, aumentandone ulteriormente l’attrattività turistica e commerciale.

Infine, nel settore del Public safety è stato realizzato un servizio in grado di raccogliere in tempo reale i flussi video provenienti da diverse sorgenti dislocate a terra, mare ed aria da utilizzare per la sicurezza pubblica.

Il progetto di TIM, Huawei e Fastweb a Bari ed a Matera prevede un investimento complessivo di 60 milioni di euro in 4 anni, con una copertura del 75% della popolazione entro il 2018 e una copertura integrale entro il 2019.