QR code per la pagina originale

Facebook testa le Ads in realtà aumentata

Facebook testa pubblicità a realtà aumentata: sarà come entrare (virtualmente) nel camerino di un negozio, provare i prodotti ed eventualmente acquistarli.

,

Facebook inizierà a implementare annunci pubblicitari a realtà aumentata, che saranno mostrati agli utenti direttamente nel feed delle notizie. Sono già in fase di test negli Stati Uniti mediante una serie di brand di grande spicco, come reso noto in queste ore da Ty Ahmad Taylor, vicepresidente delle soluzioni di marketing globali dell’azienda californiana.

E così, le pubblicità su Facebook inizieranno a sembrare un po’ come un camerino di un negozio, dove provare i prodotti ed eventualmente acquistarli: la nuova funzionalità consente infatti agli utenti di interagire virtualmente con i prodotti pubblicizzati attraverso un processo simile a quello di un filtro Snapchat. Le inserzioni sembrano inizialmente classici annunci in-feed, ma includono l’opzione “Tocca per provarlo” che apre la feature in realtà aumentata. Naturalmente, se il prodotto piace, lo si può acquistare direttamente online.

«Per tradizione la gente deve andare nei negozi per fare questo. Ama ancora quell’esperienza, ma vorrebbe provarla anche a casa», così le Facebook Ads in AR «colmano il divario», ha dichiarato il vicepresidente di Facebook. Il primo marchio a testare gli annunci a realtà aumentata nel newsfeed è stato Micheal Kors – che sta permettendo alle persone raggiunte dalla pubblicità di provare virtualmente un paio di occhiali da sole – ma entro fine estate gli statunitensi inizieranno anche a vedere le inserzioni di Sephora, NYX Professional Makeup, Bobbi Brown, Pottery Barn, Wayfair e King.

facebook-ads-ar

L’annuncio pubblicitario in realtà aumentata di Michael Kors su Facebook consente di provare degli occhiali da sole virtualmente, e acquistarli online. (immagine: Facebook).

Le persone ora si aspettano un’esperienza personalizzata e visivamente stimolante ovunque effettuino acquisti, sia sul telefono che nel negozio, motivo per cui il video avrà un ruolo sempre più importante nell’esperienza di acquisto mobile. In effetti, stiamo già vedendo il video diventare il mezzo preferito per la scoperta di prodotti su dispositivi mobile. Mentre i rivenditori si preparano per la loro stagione di shopping più grande dell’anno, siamo lieti di presentare nuovi prodotti che li aiuteranno sia a deliziare e ispirare gli acquirenti, sia alla fine a spingere le vendite.

Facebook ha anche annunciato un nuovo kit di creazione video, che consentirà agli inserzionisti di incorporare immagini esistenti in modelli già pronti all’uso per annunci video mobile. Secondo la società Noom, che ha testato questi strumenti per le Ads della sua attività volta alla perdita di peso, questi video hanno ottenuto performance migliori del 77% rispetto alle immagini statiche.

Infine, Facebook annuncia di voler espandere il supporto allo shopping alle Storie di Instagram, che per le festività sarà disponibile a tutti i brand, non solo a quelli di maggior calibro.

Fonte: Reuters • Via: TechCrunch • Immagine: Cecilie_Arcurs | iStock