QR code per la pagina originale

Microsoft rilascia il Patch Tuesday di luglio 2018

Microsoft ha rilasciato puntualmente il Patch Tuesday del mese di luglio 2018 che va a risolvere diverse problematiche su Windows 7 e Windows 8.1.

,

Microsoft, puntuale come ogni mese, ha rilasciato il Patch Tuesday di luglio 2018. Trattasi di una serie di aggiornamenti qualitativi che vanno a risolvere diverse problematiche all’interno dei suoi sistemi operativi ancora oggi supportati. Accanto ad aggiornamenti specifici distribuiti per Windows 10, il gigante del software ha rilasciato diversi update anche per Windows 7 e Windows 8.1.

Nello specifico, tutti coloro che utilizzano un PC con Windows 7 SP1 o Windows Server 2008 R2 SP1 potranno scaricare ed installare la patch KB4338818 che va a risolvere diverse problematiche, per esempio, in Internet Explorer e nella gestione dei DNS. Disponibile anche la patch KB4338823 contenente solamente correttivi atti a migliorare la sicurezza del sistema operativo. Per chi dispone di computer con a bordo Windows 8.1 o Windows Server 2012 R2 è disponibile la patch KB4338815 che va a risolvere diverse problematiche. In particolare, Microsoft va a risolvere una vulnerabilità nota come Speculative Store Bypass. Migliorata, inoltre, la protezione per Specter Variant 2 sui processori AMD.

Disponibile, inoltre, l’aggiornamento KB4338824 dedicato esclusivamente a migliorare la sicurezza. Infine, chi utilizza computer con a bordo Windows Server 2012 potrà scaricare l’aggiornamento KB4338830 che risolve il problema della vulnerabilità Speculative Store Bypass e migliora la protezione per Specter Variant 2 sui processori AMD. Disponibile anche un aggiornamento contenente solo patch per la sicurezza (KB4338820).

Nessuna nuova funzionalità è stata implementata. Per disporre di novità funzionali, gli utenti devono migrare a Windows 10. Vista l’importanza degli aggiornamenti, il suggerimento è quello di scaricarli e di installarli quanto prima attraverso lo strumento canonico di Windows Update.

Al termine dell’installazione sarà richiesto di riavviare il PC per rendere effettive le modifiche.

Fonte: Neowin • Immagine: AFANASEV IVAN via Shutterstock