QR code per la pagina originale

Fallout 76, Bethesda ha timori sul multiplayer

Non solo i fan esprimono preoccupazione per la svolta multiplayer online di Fallout 76: anche Bethesda lo ha fatto con Todd Howard, ecco perché.

,

In occasione di una nuova intervista concessa al Guardian, il game director di Bethesda Todd Howard specifica che Fallout 76 non è un gioco di sopravvivenza online e rivela perché il team è preoccupato per il multiplayer, spiegando perché desidera stare attento alla svolta online che sta prendendo il titolo.

Quando Bethesda ha confermato che Fallout 76 avrà un gameplay multigiocatore, molti fan del franchise sono rimasti sorpresi poiché la serie è particolarmente nota – e apprezzata – per la qualità delle sue campagne in singolo, incentrate sulla storia, e dunque la decisione di offrire il multiplayer online rappresenterà un enorme cambiamento in tal senso. Gli estimatori di Fallout erano anche preoccupati per l’aggiunta della modalità e per ciò che può significare per la serie, ma a quanto pare non sono gli unici a esprimere timori dato che l’ha fatto anche il team di sviluppo del gioco.

Anche Bethesda è spaventata dalla svolta online che sta per intraprendere con Fallout 76:

Avevamo l’idea e, per un po’, abbiamo pensato che avremmo dovuto provarla. A volte siamo spaventati all’idea di farlo, tanto quanto lo sono i nostri fan nel vederci farlo. Ma dobbiamo provare cose nuove. Vogliamo essere attenti con i nostri fan e con le altre persone che ci chiedono “Fallout sarà così per sempre d’ora in poi?”. Sicuramente non sarà così. Sicuramente questa è una cosa a sé stante”.

L’apprensione di entrambe le parti in causa è comprensibile: ad esempio gli sviluppatori devono stare particolarmente attenti a come il gioco reggerà da un punto di vista tecnico. Prima del lancio, sarà comunque resa disponibile una beta di Fallout 76, che potrebbe e dovrebbe contribuire a risolvere eventuali problematiche prima che il titolo pervenga nei negozi con troppe falle.

Fallout 76 è in uscita il 14 novembre su PC, PS4 e Xbox One.