QR code per la pagina originale

Microsoft, cloud ed Office 365 trainano i conti

I risultati finanziari di Microsoft mettono in luce una società in perfetto stato di salute; il cloud e Office 365 hanno contribuito a questo risultato.

,

Microsoft ha condiviso i risultati fiscali del quarto trimestre del 2018 mettendo in evidenza un fatturato di 30,1 miliardi di dollari e un utile netto di 8,9 miliardi di dollari. Le entrate sono aumentate del 17% su base annua e l’utile netto è aumentato del 35% nello stesso periodo. Microsoft Office ed il cloud continuano a trainare la crescita dell’azienda, ma anche le vendite dei Surface ed il settore del gaming hanno contribuito in maniera importante ad ottenere questo risultato finanziario.

Le entrate della divisione Surface sono aumentate del 25% a 1,1 miliardi di dollari grazie al successo dei modelli più recenti. Un risultato importante anche perché nel 2018 Microsoft non ha presentato alcun nuovo modello della linea Surface se non l’ultimo Surface Go che, però, non è ancora in vendita. Cresce sensibilmente anche il business legati ai giochi. Microsoft evidenzia che i ricavi in questo settore sono aumentati del 39% in questo trimestre. Bene anche il fatturato dei software e servizi legati all’ecosistema Xbox. Microsoft continua a non rivelare quante console Xbox siano state vendute e quindi non è chiaro quanto possano aver contribuito alla crescita dei ricavi.

Sono, comunque, 57 milioni gli utenti Xbox Live attivi. Le entrate delle licenze Windows OEM Pro sono aumentate del 14% su base annua, mentre le versioni non professionali delle licenze OEM di Windows sono diminuite del 3%. È chiaro che la crescita dei ricavi di Windows deriva ancora dalle spese aziendali per le macchine professionali di fascia alta. I ricavi dei prodotti commerciali e dei servizi cloud di Windows sono aumentati del 23%, grazie ad un numero maggiore di accordi pluriennali con le imprese.

Le entrate di LinkedIn sono aumentate del 37%, a 1,4 miliardi di dollari. Le entrate pubblicitarie del motore di ricerca Bing sono cresciute costantemente nel corso dell’anno finanziario. Le entrate di Bing, in questo trimestre, sono aumentate del 17%, grazie al maggior utilizzo del motore di ricerca.

Office continua ad essere un settore molto remunerativo per Microsoft. Office 365 conta ora 31,4 milioni di abbonati e, di conseguenza, le entrate sono aumentate. Dal punto di vista commerciale, i ricavi di Office e dei servizi cloud sono cresciuti del 10%. I prodotti server e cloud di Microsoft sono cresciuti del 26%, guidati dalla crescita dei ricavi di Azure dell’89%.

In definitiva, risultati finanziari davvero ottimi che mostrano come Microsoft sia in perfetta salute.

Fonte: The Verge • Immagine: Paolo Bona via Shutterstock