QR code per la pagina originale

Jeff Bezos, 2 miliardi per un fondo di beneficenza

Jeff Bezos ha annunciato la nascita di un fondo che sovvenzionerà le organizzazioni che aiutano i senzatetto e la creazione di scuole per l'infanzia.

,

Jef Bezos, fondatore e CEO di Amazon, ha annunciato il suo nuovo progetto filantropico. Bezos ha, infatti, evidenziato che creerà un fondo destinato alla beneficenza che inizialmente potrà contare su di un budget di 2 miliardi di dollari. Tale fondo sarà chiamato “Bezos Day One Fund” e sarà gestito anche dalla moglie di Bezos. Sarebbero stati già individuati anche i primi progetti che questo fondo dovrà finanziare. Il fondo sovvenzionerà, innanzitutto, nuove scuole per l’infanzia che dovranno essere costruite in aree disagiate e che dovranno accettare gli studenti senza far pagare a loro nulla.

Bezos intende anche finanziare le organizzazioni non profit esistenti che aiutano le famiglie senzatetto fornendo loro vitto ed alloggio in forma assolutamente gratuita. Ciascuna delle iniziative avrà un gruppo specifico alle spalle: il “Day 1 Families Fund” ed il “Day 1 Academies Fund“. Nello specifico, il “Day 1 Families Fund” sovvenzionerà annualmente le organizzazioni che aiutano le famiglie senzatetto. Invece, il “Day 1 Academies Fund” si occuperà di avviare e gestire una rete di scuole interamente per conto proprio. Il fondatore e CEO di Amazon ha evidenziato che le scuole saranno “di alta qualità” e che adotteranno il metodo Montessori oltre ad offrire borse di studio complete.

Bezos afferma di voler controllare direttamente il progetto delle scuole per applicare i principi che hanno reso famoso Amazon. Così come il colosso dell’ecommerce mette al centro dei suoi interessi i clienti, così questo progetto metterà al centro dei suoi interessi i bambini.

Il nuovo progetto filantropico di Jeff Bezos è stato annunciato direttamente attraverso il suo account su Twitter. Nella nota, il CEO di Amazon non ha specificato quando questi progetti prenderanno il via e sino a quando dureranno.

Per l’uomo più ricco del mondo trattasi di una bellissima iniziativa che punta a voler aiutare le persone in difficoltà e a dare un’istruzione valida alle future generazioni, anche a quei ragazzi che nascono in famiglie in difficoltà o in luoghi disagiati.

Fonte: The Verge • Immagine: Amazon